Cristina Carena ci prova al Rally Valli Ossolane

Secondo rally stagionale per la navigatrice carmagnolese che detta le note al canavesano Stefano Valieri, partecipando a una gara nuova per entrambi sulla Clio Williams, mai usata prima dal giovane pilota portacolori di Meteco Corse

«Avevamo in programma una gara più vicino a casa, il Rally di Castiglione Torinese del mese scorso, ma anche quella è finita nel calderone delle gare annullate, come già era successo in primavera alla Ronde del Canavese, altro rally che avevamo programmato. Perciò per riuscire a fare una seconda gara dobbiamo salire sino a Domodossola, a 230 chilometri da Carmagnola».

Il prossimo impegno della carmagnolese Cristina Carena sarà infatti la 56esima edizione del Rally delle Valli Ossolane, in programma nel prossimo fine settimana nella parte più settentrionale del Piemonte. «Questa stagione è stata difficilissima. Non solo per noi, ma per tutti i rallisti, siano essi concorrenti o organizzatori. In primavera ero iscritta alla Ronde del Canavese che è stata annullata pochi giorni prima della gara. Così ho dovuto aspettare sino a settembre per correre il Città di Torino, sempre con Stefano Valieri e purtroppo ci siamo ritirati. Pensavamo di riscattarci al Rally di Castiglione, gara nella quale lo scorso anno avevamo ottenuto un ottimo secondo posto di classe, ma anche quello è stato annullato. Ora speriamo di poter disputare questa gara, che rappresenta l’esordio di Stefano sulla Clio Williams» commenta la navigatrice carmagnolese.

In gara al Rally Citta di Torino il settembre scorso
Foto di Elio Magnano

Le auto

Per questa gara l’equipaggio portacolori della scuderia torinese Meteco Corse disporrà infatti della Clio Williams Gruppo A di Top Rally. Dopo due gare concluse con un ottimo piazzamento di classe A0 (quarto di categoria all’esordio nei rally alla Ronde del Canavese 2019 e secondo al Rally di Castiglione dell’anno scorso) e un ritiro per problemi meccanici alla prima speciale del Torino con la Seicento, questo rally rappresenterà un bel salto in avanti per il velocissimo 24enne canavesano.

Mentre per Cristina Carena si tratterà del ritorno su una delle vetture più apprezzate nella storia dei rally, avendo navigato altre quattro volte sulla berlinetta francese. «Sono veramente felice di tornare a correre sulla Clio Williams della Top Rally, una vettura che ha i suoi anni, ma è molto competitiva ed estremamente divertente. Il Valli Ossolane è una gara assolutamente nuova sia per me, sia per Stefano; è un rally che vedrà alla partenza numerosi equipaggi locali che non vedono l’ora di confrontarsi su una prova classica come la Cannobina, qui considerata l’università dei rally. Ma noi non ci faremo certo intimorire e cercheremo di ottenere un risultato di prestigio» conclude Cristina Carena.

Il 56° Rally Valli Ossolane entrerà nel vivo venerdì 11 dicembre con le ricognizioni del percorso da parte degli equipaggi, alla guida di auto stradali seguendo rigorosamente il codice della strada. Sabato 12 dicembre fra le ore 9.00 e le 12.00 si svolgeranno le verifiche tecniche nel parco assistenza della Zona Industriale Nosere di Domodossola, quasi in contemporanea con lo Shake Down fra le 9.30 e le 12.30. La gara scatterà da Domodossola alle ore 14.31 di sabato per concludersi il giorno dopo, domenica 13 dicembre, alle 17.05 a Malesco.

Il percorso del Rally

La gara si sviluppa su un percorso di 305,72 km di cui 57,30 km cronometrati suddivisi in cinque prove speciali: un passaggio sulla Crodo-Mozio (9,50 km) il sabato e altri due la domenica e un doppio passaggio domenicale sulla classica Cannobina di 14,40 km,

redazione

Next Post

Carmagnola, Maria Pellegrina accompagna la città fino al 2022

Ven Dic 11 , 2020
In occasione della Messa solenne dell’8 dicembre scorso è stata presentata ai fedeli una statuetta che riproduce l’immagine dell’Immacolata Concezione di Carmagnola dando il via alla “Peregrinatio Mariae”. La statuetta dell’Immacolata inizia un pellegrinaggio nei locali pubblici della città a lei fedele da quasi cinquecento anni. Il pellegrinaggio si concluderà […]
Immacolata-Pellegrina