110 medici vaccinati ieri tra Carmagnola, Chieri e Moncalieri

Sono stati 110 i medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e Unità Speciali di Continuità Assistenziale che a ieri, 6 gennaio, si sono sottoposti alla vaccinazione anti-covid. Si sono aggiunti al personale dipendente per i quali la vaccinazione è partita la settimana scorsa. Dalle 8.30 alle 16.30 i medici si sono recati presso le tre sedi predisposte e hanno effettuato la loro vaccinazione. Alta l’adesione tra i dipendenti; ad ieri, infatti ne sono stati vaccinati oltre 500. Dall’altro ieri, inoltre, è iniziata la campagna di vaccinazione presso le RSA.

medici carmagnola

Nella mattinata di ieri, in compagnia del proprio medico curante che si sottoponeva alla vaccinazione è passato il dott. Antonio Rinaudo coordinatore commissario area giuridico amministrativa dell’Unità di Crisi.

Ha dichiarato: «Tutto sta procedendo per il meglio e secondo le previsioni. A ieri il dato, in Piemonte, era di circa del 55%. Sia il personale medico che quello infermieristico sta rispondendo positivamente, consapevole del ruolo fondamentale che deve svolgere in questa delicata fase. Il dato è ulteriormente confermato dalla massiccia adesione dei medici, pediatri e USCA che oggi esordiscono con la vaccinazione. Segnale che deve essere percepito positivamente dagli assistiti».

redazione

Next Post

Deposito rifiuti radioattivi, interviene Legambiente. Per Italia Viva decisione incompatibile con area agricola di qualità

Gio Gen 7 , 2021
Ancora tensione a Carmagnola dopo la notizia che la città è stata individuata quale sito per ospitare un deposito nazionale di rifiuti radioattivi. Dopo le prime perplessità dell’Amministrazione carmagnolese e della Regione Piemonte, ora analizzando i documenti sono molte le motivazioni che vengono proposte per invalidare la proposta del Ministero […]