Corso compostaggio a Carignano, Castagnole e Osasio

Composto dunque sono, tre appuntamenti per il corso sul recupero dell’organico organizzato dai Comuni con il Covar14

Prosegue Composto ergo sum [dunque sono], il corso di compostaggio organizzato dal Covar14 e dai suoi Comuni per approfondire le conoscenze su caratteristiche e vantaggi dell’auto-smaltimento dell’umido nel proprio orto o giardino. Dopo 7 incontri già realizzati, questa settimana gli operatori della cooperativa Erica sono a Carignano, Castagnole e Osasio, dove le percentuali di raccolta differenziata sono in crescita.
Il tour fa tappa a Carignano, mercoledì 25 maggio, con doppio appuntamento alle 18 e alle 21, nella sala Consiglio del Comune, via Frichieri 3.
Giovedì 26 maggio, alle 18, l’appuntamento è a Castagnole Piemonte, nel salone del centro La pesa, in largo Trento 3. “Suddividere i rifiuti è semplice, ma spesso la qualità di quel che viene differenziato è quella che è – considera il sindaco Mattia SandroneIl nostro è un paese di campagna, in cui è facile compostare, quindi un’iniziativa dedicata al recupero dell’organico è un’ottima iniziativa”. Sul 67,96% di raccolta differenziata Castagnole registra un 34,19% organico potenzialmente trasformabile in compost.
Raggiunge un onorevole 69,30% di raccolta differenziata, in crescita di più di un punto rispetto al 68,14% dell’anno prima, Osasio, dove l’incontro dedicato al compost è venerdì 27 maggio, alle 18,30, nel centro polifunzionale di via Breme 14. “La gestione dell’organico da noi è avvantaggiata dal fatto di avere molti compostatori, perché il fatto di avere spazi in giardini e cortili ci facilita rispetto a città con molti condomini – valuta il sindaco Silvio CeruttiTogliere organico e frazione verde dal totale dei rifiuti prodotti ci consente di tenere bassa la produzione di organico, ma dobbiamo puntare a ridurre sempre più, anche con questi incontri dedicati all’argomento”. Sul dato complessivo di differenziata, l’organico a Osasio è il 26,18%.
La chiacchierata sul compostaggio spazia dalle tecniche per ottenere il miglior risultato, ai piccoli accorgimenti e alle curiosità sullo smaltimento della frazione organica domestica e di parte di quella verde, richiamando l’attenzione sulla necessità di incrementare ancora qualità e quantità della differenziata.
Ai partecipanti è distribuito il manuale Compostaggio domestico, con un sacchetto di compost, cui ispirarsi per raggiungere il miglior risultato.
L’ingresso è libero e l’invito a partecipare è rivolto a tutti.

redazione

Next Post

Piobesi, corso per i volontari per illustrare le bellezze del territorio

Mar Mag 24 , 2016
La lezione si terrà sabato 28 maggio alla pieve di San Giovanni PIOBESI TORINESE Il Comune di Piobesi Torinese organizza un corso di formazione per volontari che vogliano dedicare un po’ del loro tempo libero ad illustrare ai turisti le preziose testimonianze d’Arte del territorio piobesino. Il corso è aperto […]
corso-La Pancalera