Domani la consegna del premio Bella Ciao al sindaco di Stazzema

Sarà assegnato domani, mercoledì 17 marzo, il premio Bella Ciao per l’anno 2021.

La cerimonia sarà alle ore 21, sulla pagina facebook del Cinema Teatro Magda Olivero. L’evento vede la consegna del premio da parte dell’Associazione Bella Ciao a Maurizio Verona, sindaco del comune di Stazzema.

Il direttivo dell’associazione ha ritenuto di assegnare il riconoscimento a Maurizio Verona per essersi fatto promotore della proposta di legge popolare contro la propaganda nazista e fascista: “Norme contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti“.

La frazione Sant’Anna del comune di Stazzema, dove è stato perpetrato dai nazisti un barbaro e disumano eccidio che costò la vita a 560 civili, tra i quali 130 bambini, è assurta a luogo simbolo della barbarie nazifascista.

La motivazione del premio Bella Ciao

Come si legge nella motivazione del premio, l’iniziativa di Maurizio Verona “ha avuto il merito di mobilitare moltissime persone che si sono recate a firmare la proposta di legge, testimoniando sui social, il proprio gesto di “resistenza”. Fra queste persone, molti i giovani. L’esaltazione del fascismo e del nazismo non è cosa del passato, ma è assolutamente attuale e tanto più pericolosa quanto più si diffonde nella rete e nei social, veicolando messaggi razzisti e violenti, di disprezzo nei confronti delle donne, dell’omosessualità, delle minoranze etniche, dei migranti, di chi opera nel campo della solidarietà, mettendo in pericolo la tenuta democratica del paese. Quindi, la proposta di legge che prevede sanzioni a carico di coloro che attuano propaganda fascista e nazista con ogni mezzo, in particolare tramite social network e con la vendita di gadget, assume un valore politico, etico e culturale di altissimo profilo, e riafferma la necessità di presidiare la democrazia con fermezza e fedeltà alla Costituzione nata dalla Resistenza”.

La raccolta delle firme, che ha avuto un grandissimo successo, tanto da essere ormai raggiunto il quorum per la presentazione della proposta di legge in parlamento, continuerà fino al 31 marzo 2021. Chi volesse testimoniare con la propria sottoscrizione l’appoggio all’iniziativa del Sindaco di Stazzema può recarsi negli uffici comunali.

Nel corso degli anni il premio è stato assegnato, fra gli altri, a Giorgio Diritti, Aldo Cazzullo, Francesco Guccini, Yo Yo mundi, Giuliano Montaldo, Assemblea Teatro,  Giovanni De Luna,  ai genitori di Giulio Regeni,  Ezio Mauro e Maurizio Landini.

redazione

Next Post

Pancalieri, in Croce Rossa a prenotare il vaccino sul portale della Regione

Mar Mar 16 , 2021
E’ iniziata ieri la campagna di vaccinazione per le persone con una età compresa tra i 70 ed i 79 anni. Le modalità di adesione sono però diverse rispetto a quelle adottate per gli ultraottantenni. Non bisogna più rivolgersi al medico di famiglia per richiedere la vaccinazione, ma è necessario […]
Croce-rossa-pancalieri-vaccini-la-pancalera