Confermato a Govone il Magico Paese di Natale dal 14 novembre

Ci sono appuntamenti che non si possono mancare. Per questo, anche in un anno difficile come quello che stiamo vivendo, torna Il Magico Paese di Natale, l’evento natalizio che da quattordici anni trasforma il borgo di Govone (CN) e il suo incantevole castello sabaudo, patrimonio Unesco, in un piccolo regno popolato da elfi e personaggi fantastici.

Magico-paese-del-natale-govone

Da sabato 14 novembre a domenica 20 dicembre, ogni weekend l’evento, unico nel suo genere, celebrerà in modo speciale la magia del Natale.
Sei fine settimana più un’apertura straordinaria per il ponte dell’Immacolata, da sabato 5 a martedì 8 dicembre, per vivere la perfetta atmosfera natalizia, che negli anni ha portato al successo questo evento consolidato.

Un’edizione diversa dal solito, organizzata in sicurezza e che vuole dare un segnale di ripartenza a un territorio fortemente colpito dalla mancanza di turisti, ma capace di rialzarsi.

Perciò il Magico Paese di Natale, quest’anno, in una nuova veste si trasforma in un momento per celebrare il Natale e la rinascita, in vista di un nuovo anno migliore di quello passato.

«Non è stato facile mettere in piedi l’evento di quest’anno – spiega Pier Paolo Guelfo, ideatore e organizzatore del Magico Paese di Natale – ma abbiamo sempre creduto nell’importanza di non fermarci e di andare avanti, seppur con il necessario ridimensionamento e le corrette politiche di sicurezza. Questo territorio ha bisogno di un evento come il nostro, e tutti abbiamo bisogno del Natale».

Per garantire il rispetto delle norme di sicurezza, quest’anno tutte le attività del Magico Paese di Natale si svolgeranno a numero chiuso e con obbligo di prenotazione sul sito dell’evento. Anche l’accesso ai parcheggi sarà contingentato e su prenotazione.

redazione

Next Post

Vigone rinuncia a Terre del Mais e dei Cavalli prevista dal 16 ottobre

Mer Ott 14 , 2020
Annullata l’edizione 2020 di Terre del Mais e dei Cavalli. Ad annunciarlo l’Amministrazione comunale di Vigone: « L’intenzione di realizzare tale evento con il rischio di doverlo fino all’ultimo adeguare a nuove eventuali restrizioni, stravolgendo conseguentemente l’intera programmazione e portando notevoli disagi agli organizzatori ed agli operatori, principali artefici della […]
Vigone-terre-del-mais-e-dei-cavalli