Con il Mercato della Terra più valore alla filiera corta

SALUZZO – Dal 29 novembre il Mercato della Terra promosso in piazza Cavour dal Comune di Saluzzo, con la collaborazione di Slow Food e delle Associazioni dei produttori agricoli, si terrà la prima e la terza domenica di ogni mese, con la possibilità di estensione ad altri momenti in concomitanza di manifestazioni o eventi.
Il mercato è riservato alla vendita diretta da parte dei produttori agricoli, sulla scorta di un modello attento al valore della comunità, della sostenibilità ambientale e delle tradizioni culturali. Il mercato è stato istituito per lo sviluppo dell’economia locale e per la realizzazione della cosiddetta “filiera corta”: i produttori locali presentano prodotti di qualità direttamente ai consumatori, a prezzi giusti e garantendo metodi di produzione sostenibili per l’ambiente.
«Sarà un mercato riservato a quei piccoli produttori – spiega l’assessore alle Attività produttive, Francesca Neberti – che non riescono a confrontarsi con la grande distribuzione. Non ci saranno conflittualità con gli altri mercati tradizionali del sabato e del mercoledì».
Il pubblico potrà degustare i vari prodotti in vendita e conoscere le origini e le storie dei prodotti tipici del nostro territorio attraverso il racconto dei loro produttori.
«Con il Mercato della Terra – conclude l’assessore Neberti – WineAround e l’Atlante dei sapori la nostra città vive un vero e proprio un week end del gusto, facendo conoscere le sue peculiarità ed ottenendo ampia visibilità».

redazione

Next Post

Convegno "Gli acquisti verdi pubblici" con il Covar14

Mar Nov 24 , 2015
CARIGNANO – Il seminario “Gli acquisti pubblici verdi (green public procurement): uno strumento per rendere sostenibile e dematerializzare la spesa della Pubblica Amministrazione”, organizzato dal Consorzio COVAR 14 nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifi uti, intende illustrare, agli Amministratori e al Personale dei Comuni, come sia realmente […]
Acquisti-Verdi-Pubblici-la-pancalera