Cittadini ucraini, accesso diretto per vaccinazioni anti Covid all’Asl To5

Tutte le persone provenienti dall’Ucraina che accedono al territorio nazionale devono sottoporsi a un tampone antigenico o molecolare entro 48 ore o in ogni caso al più presto.

Per consentirlo l’AslTO5 ha previsto un accesso diretto con percorsi dedicati presso l’hot spot dell’AslTO5 Ex Foro Boario di piazza Mercato del Bestiame 3 bis a Moncalieri, aperto 7 giorni su 7 ore 8.30-12.20 e ore 13-15.
Successivamente al tampone, a tutti i rifugiati viene offerta la possibilità di essere visitati e vaccinati da un medico, mentre il Servizio ISI rilascerà loro il codice STP.

vaccinazione-cittadini-ucraini-aslto5-la-pancalera-giornale-moncalieri-carmagnola

Oltre l’accesso diretto è consentito e consigliato a tutti i cittadini ucraini prenotare la propria visita inviando una email a isi@aslto5.piemonte.it comunicando i dati anagrafici e di contatto e allegando documenti che verranno richiesti.

Tutti i cittadini ucraini ospitati in Piemonte e non ancora vaccinati inoltre possono aderire alla vaccinazione attraverso il portale www.ilpiemontetivaccina.it, dove è attiva in primo piano una specifica sezione anche in lingua ucraina.
Il servizio sarà sospeso il 17-18e 25 aprile e 1° maggio.

redazione

Next Post

Viabilità. La sindaca Brussino ricevuta alla Città Metropolitana dal vicesindaco Suppo

Mar Apr 12 , 2022
La sindaca di None Emma Brussino è stata ricevuta dal vicesindaco della Città Metropolitana con delega alle opere pubbliche Jacopo Suppo per parlare della viabilità del paese. L’incontro è avvenuto lunedì 11 aprile, erano presenti anche i dirigenti e i tecnici della viabilità della Città Metropolitana. Brussino ha fatto presente […]
Brussino-Suppo-none-città-metropolitana-la-pancalera-giornale