Una serata all’opera a Carmagnola, accompagnata da aperitivi

Opera-lirica

Questa sera a Carmagnola è in programma “Una serata all’opera” con brani di W.A. Mozart, G. Verdi, G. Puccini e U. Giordano eseguiti dai soprani Daniela Quaglia e Letizia Tuninetti, dal tenore Samuele Pedergnani, dal baritono Nicolò Rossetto. Al pianoforte la maestra Pinny Gaggero.

L’appuntamento rientra nel Mese della Cultura 2020, rassegna culturale organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Carmagnola. Propone un cartellone di eventi fino al12 luglio con concerti di musica classica e di musica d’autore, appuntamenti dedicati all’opera lirica, una mostra fotografica dedicata alle donne, teatro d’immagini per bambini e famiglie, mercati di antiquariato e oggettistica varia, aperitivi preteatro e proposte gastronomiche.

Il concerto si tiene alle ore 21 nel cortile del Palazzo Comunale, in via Silvio Pellico. In occasione dell’appuntamento, il Laboratorio Gourmet Carmagnola propone invitanti aperitivi e altre gustose proposte gastronomiche in diversi bar e ristoranti della città.

La direzione artistica

La direzione artistica è della Prof.ssa Maria Luisa Sanchez Carbone, docente di canto lirico di grande esperienza e curriculum prestigioso che ha intrapreso gli studi musicali laureandosi al Conservatorio «Giuseppe Verdi» di Torino in Pianoforte, Canto, Pedagogia e didattica della musica, conseguendo inoltre la laurea in Lingue e letterature straniere moderne con una tesi in Storia della musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della stessa città.

La sua intensa carriera musicale è iniziata come pianista; in seguito la sua attività concertistica si è svolta esclusivamente come cantante solista all’insegna di una spiccata versatilità d’approccio stilistico in un repertorio che spazia da Monteverdi agli autori contemporanei, dall’opera lirica ai ruoli di recitante, privilegiando il teatro del Settecento e dell’Ottocento, il Lied, il genere sacro ed oratoriale.

redazione

Next Post

Autostrada Asti-Cuneo. Il presidente Cirio: quattro anni per completarla

Lun Giu 22 , 2020
Il presidente del Piemonte ha confermato che sull’Asti-Cuneo non si pagheranno pedaggi per andare all’ospedale di Verduno Quattro anni per completare i 9 km mancanti dell’Asti-Cuneo: due e mezzo per il primo lotto (2.6b) che va da Alba a Verduno, e un anno e mezzo per terminare quello da Verduno […]
conferenza-asti-cuneo