Carmagnola. Studenti al canile comunale con la LAV

Canile comunale carmagnola pancaleraCARMAGNOLA – Il canile di Carmagnola con i suoi ospiti è diventato protagonista: la struttura è stata infatti la meta della visita degli alunni delle scuole carmagnolesi dopo un percorso di informazione e formazione su temi relativi al benessere animale ed al rapporto fra uomo e animali.
Il progetto è nato in seguito alla firma di un protocollo d’intesa tra la Lega anti vivisezione (L.A.V.), il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Ufficio scolastico regionale per il Piemonte.
La sezione locale della L.A.V. presieduta da Cristiana Cassinelli ha infatti presentato ed avviato in questo anno scolastico un progetto di educazione e formazione indirizzato in particolare alla scuola primaria e secondaria, con la collaborazione del Comune di Carmagnola. Il progetto vuole sensibilizzare gli alunni sui temi connessi al rapporto uomo – animali: creare una maggior consapevolezza sui diritti, doveri e responsabilità nei riguardi degli animali, contrastare gli abbandoni, i maltrattamenti, conoscere meglio le problematiche che riguardano il mondo animale. La L.A.V., attraverso la sua sezione di didattica gestita da Lella Osella, ha tenuto lezioni adatte ai diversi livelli scolastici, ottenendo dagli alunni grande attenzione. Il momento conclusivo del percorso educativo prevede, come approccio concreto, la visita al canile comunale che raccoglie e cura in particolare i cani abbandonati. I ragazzi hanno così potuto rendersi conto di persona di quale sia la situazione degli animali ospiti, delle loro vicende e della necessità dei Comuni di avere strutture dedicate a questo servizio.
Le prime classi sono state al canile lo scorso 16 aprile, accompagnate dagli insegnanti, dagli operatori della L.A.V. e dai componenti dell’Ufficio Ambiente del Comune di Carmagnola. I gestori del canile comunale Diego e Renzo hanno saputo catturare l’attenzione dei ragazzi con un intervento divertente e grande interesse, mirato a spiegare il percorso che fa un cane abbandonato dal momento del ritrovamento per strada al passaggio al canile ed alla sua adozione. Altre utili informazioni sono state date su come l’animale deve alimentarsi e come bisogna prendersene cura.
Grande è stato l’entusiasmo dei cani coinvolti nei giochi, ma soprattutto degli alunni che hanno promesso di tornare anche solo per una visita con i propri genitori magari per fare una passeggiata con un cane e, perchè no, per adottare uno di loro.
L’Ufficio Ambiente sottolinea che, a seguito di un monitoraggio condotto dai Servizi Veterinari della Regione sulle strutture dove vengono accolti i cani vaganti, il canile di Carmagnola dal 2009 è inserito tra i canili di eccellenza regionali nella Guida ai canili pubblicata dalla Regione Piemonte. L’importante riconoscimento è stato possibile per la gestione qualificata condotta dai gestori fin dall’apertura della struttura avvenuta nel 1999 e sotto il controllo sempre positivo condotto dai Servizi Veterinari dell’ASL.
Visto l’interesse suscitato dal progetto, le scuole hanno già avanzato richieste affinchè venga ripetuto il prossimo anno scolastico.

redazione

Next Post

Carmagnola. Inaugura la mostra dedicata all'Immacolata

Gio Apr 24 , 2014
CARMAGNOLA – La chiesa della Misericordia di piazza Garavella, concessa dal presidente della Confraternita San Giovanni Decollato G. Osella, ospita fino al 29 maggio la mostra “Maria Santissima Immacolata” organizzata dal Comitato Giardino 500 per celebrare la ricorrenza della consacrazione della Chiesa Collegiata avvenuta nel 1514. L’inaugurazione si tiene lunedì […]
Immagine Immacolata Pancalera