Carmagnola. Scattano le sanzioni per chi abbandona i rifiuti

rifiuti-la-pancalera

CARMAGNOLA – Abbandonare i rifiuti sul territorio costa: le sanzioni per i comportamenti scorretti dei cittadini variano da un minimo di 100 ad un massimo di 3.000 euro. È questo il tema della nuova campagna di sensibilizzazione del Consorzio Chierese, partita a novembre a Carmagnola e negli altri paesi serviti dall’ente.

L’abbandono dei rifiuti è un problema ancora molto diffuso, soprattutto per quanto riguarda gli ingombranti: nel solo anno 2013 sono stati più di 700 gli interventi per segnalazioni di abbandono rifiuti. Episodi di abbandono dei rifiuti si registrano in vari punti del territorio, dalle campagne ai centri cittadini, causando un degrado dell’ambiente in un territorio, come quello del Consorzio, che si è invece sempre contraddistinto per i comportamenti virtuosi e rispettosi dell’ambiente.

Viene quindi ricordato che l’abbandono dei rifiuti su suolo pubblico è un reato punito dalla legge. Proprio per questo, dopo aver indicato le corrette modalità di conferimento, la campagna di comunicazione del Consorzio Chierese evidenzia con immediatezza, per ogni comportamento scorretto, la sanzione a cui si va incontro.

È punibile l’abbandono dei rifiuti al di fuori dei contenitori, al di fuori del centro di raccolta, a bordo strada o in aperta campagna (sanzione da 300 a 3.000 euro; se i rifiuti sono pericolosi la cifra raddoppia); l’abbandono di rifiuti da parte di titolari di impresa (da 3 mesi a 1 anno di reclusione o ammenda da 2.600 € a 26.000 € per i rifiuti non pericolosi; da 6 mesi a 2 anni di reclusione o ammenda da 2.600 € a 26.000 € per i rifiuti pericolosi); il lancio dei rifiuti dal finestrino dell’auto (sanzione da 100 a 400 euro).

«Sicuramente di impatto la nostra campagna!» ha commentato il presidente del Consorzio Ilario Marchisio: «Con l’aiuto delle amministrazioni comunali ed il nostro come cittadini potremo ancora contenere i costi che gravano su tutti noi che viviamo nel territorio».

 

redazione

Next Post

I numeri per le donne che hanno subito violenza

Mar Nov 25 , 2014
  CARMAGNOLA – Un piccolo aiuto per le donne vittime di violenze: una brochure contenente i numeri di emergenza da chiamare e gli indirizzi dei centri contro la violenza. È quanto il Comune di Carmagnola, tramite gli assessorati alle Politiche per la persona e alla Polizia Municipale, ha realizzato e […]