Piazza Garavella a Carmagnola, a settembre lavori di riqualificazione

Cominceranno a settembre i lavori in piazza Garavella a Carmagnola per la riqualificazione urbana ed impiantistica dell’area in cui si svolge il mercato. Seguiranno i lavori in piazza Martiri. Il Comune di Carmagnola aveva infatti vinto un bando regionale a luglio 2019, per il cofinanziamento di lavori di riqualificazione di aree mercatali. Il progetto, approvato e classificatosi terzo nella graduatoria della Regione, riceverà un contributo di 150 mila euro a fronte di una spesa complessiva di 385 mila euro.

Il progetto carmagnolese prevede il rifacimento in piazza Martiri degli impianti di forza motrice a servizio degli esercenti del mercato, dei cavidotti e la posa di otto colonnine fuori terra e di otto pozzetti interrati con sistema di lettura in remoto dei consumi. Verranno rifatti i punti di erogazione a servizio sotto la tettoia mercatale, posizionati 18 gruppi prese gestite in remoto. In piazza Garavella sarà realizzata una nuova pavimentazione, con l’eliminazione delle barriere architettoniche e la ridefinizione degli ambiti dedicati ai percorsi pedonali e veicolari. Anche in piazza Garavella il progetto prevede la collocazione di tre colonne interrate per l’erogazione dell’energia.

Il progetto esecutivo

piazza garavella progetto

La Regione ha già approvato il progetto esecutivo. Il Comune di Carmagnola si occuperà ora di indire la gara per l’affidamento dei lavori. Le opere in piazza Garavella dovrebbero terminare entro l’8 dicembre, per permettere poi il lavoro regolare alle attività commerciali in vista del Natale. Se i tempi per l’affidamento dei lavori dovessero prolungarsi, i lavori cominceranno da piazza Martiri.

«Si tratta del secondo progetto approvato e finanziato dalla Regione Piemonte per interventi a favore del commercio carmagnolese» ha dichiarato l’assessore al Commercio di Carmagnola Gianluigi Surra. La riqualificazione delle aree mercatali, affiancata ai progetti dei percorsi urbani del commercio in largo Vittorio Veneto e via Fratelli Vercelli e via Chiffi sono rivolte a commercio ambulante e in sede fissa. Continua Surra: «I due progetti consentiranno di riqualificare il centro storico e le aree adiacenti della nostra città. Sono convinto che l’integrazione tra le due realtà commerciali sia un punto di forza per lo sviluppo economico del territorio».
Conclude l’Assessore: «Per quel che riguarda il progetto Percorsi Urbani del Commercio, i lavori in Largo Vittorio Veneto sono ultimati, mentre quelli in via Fratelli Vercelli e via Chiffi sono in fase di realizzazione, dopo il periodo di sosta dei cantieri per l’emergenza Covid-19».

redazione

Next Post

Con la BCC moratorie sui mutui e finanziamenti per sostenere le imprese

Lun Giu 1 , 2020
La BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura con moratorie sui mutui, finanziamenti e sospensione leasing si sta impegnando per sostenere la ripartenza Un aiuto concreto al territorio, alle famiglie e alle imprese. È ciò che sta offrendo la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura in questo momento di emergenza a […]
Bcc-centro-servizi-richiesta-moratorie