Rifiuti a Carmagnola, continua la lotta agli zozzoni

L’abbandono dei rifiuti è certamente tra i temi più caldi e di cui si è sempre discusso maggiormente.

La segnalazione di un cittadino

Un cittadino carmagnolese ha inviato una lettera alla nostra redazione per manifestare il proprio pensiero riguardo alla lotta agli “zozzoni”, così come li ha definiti più volte l’attuale assessore all’Igiene Urbana Massimiliano Pampaloni, che è stata messa in campo fino ad ora.

Nella lettera si legge: «E’ una storia lunga, ma per farla il più breve possibile io ho iniziato a occuparmi di immondizia verso la fine del secondo mandato Elia! Non è mai cambiato nulla: più controlli, più multe, multe più salate, telecamere, fototrappole… ma l’immondizia in giro, poco più o poco meno a seconda dei periodi e delle zone, non è mai significativamente diminuita. E questo perché la pulizia rimane “su segnalazione”. Come ho già detto, io sono certo che per tenere pulito c’è un solo modo: passaggi regolari ovunque, una volta la settimana, in certi posti magari basta meno e in altri serve di più. Questo basta per tenere pulito, ma non certo per rimediare ad anni di incuria: per la qual cosa bisognerebbe provvedere per zone con interventi eccezionali, come si fa ora del resto, ma se non ci aggiungi i passaggi regolari quando arrivi in camera da letto dopo aver pulito la cucina, in cucina è già di nuovo sporco!».

Nella lettera del cittadino c’è anche un monito: «Magari questa cosa è infattibile perché costosa, ma l’alternativa è rassegnarsi a questa situazione».

L’intervento del Comune illustrato dall’assessore Pampaloni

Abbiamo quindi chiesto un commento sull’argomento all’assessore Massimiliano Pampaloni, che non è mancato: «Credo che la nostra città, su questo aspetto, sia nettamente migliorata rispetto al passato, raggiungendo livelli accettabili. Esiste un livello di sporcizia fisiologica che dipende dal comportamento di tutti noi e del rispetto del territorio e che può essere compresso fino ad un certo punto ma non eliminato, così come succede per altri parametri considerati negativi. Se lei uscisse oggi troverebbe altri rifiuti ma non ne troverebbe altri ancora che abbiamo già rimosso così come capita sempre, perché noi tutti i giorni rimuoviamo interi camion di immondizia dalle strade, dalle campagne, dalle provinciali, dalle centrali elettriche, dai depuratori, dai fiumi e da ogni parte e continueremo questo nostro lavoro finché i cittadini ce lo lasceranno fare».

Pulizia, guardie ecologiche e foto trappole

L’assessore all’igiene urbana di Carmagnola traccia inoltre un resoconto dei principali lavori che l’attuale amministrazione ha messo in campo sul contrasto all’abbandono dei rifiuti.

«Da tre anni paghiamo un uomo che sei ore al giorno per sei giorni alla settimana gira tutte le campagne (servono sei giorni per completare il giro e ricominciare da capo), raccogliendo rifiuti sparsi e sacchi abbandonati ed i risultati sono tangibili ed apprezzati anche dai cittadini. Inoltre da alcuni anni abbiamo una guardia ecologica fissa sei giorni alla settimana che ispeziona la maggior parte dei rifiuti alla ricerca di indizi e eleva centinaia di sanzioni. Abbiamo diverse foto trappole sparse sul territorio (gestite da più soggetti giuridici) che ci danno ottimi risultati nella pesca allo “zozzone” – conclude Pampaloni – Grazie al reclutamento di persone, la maggior parte operatori che arrivano da difficoltà lavorative o altre forme di restituzione sociale da parte di chi ha ricevuto sostegno comunale, abbiamo ora anche delle persone che puliscono ogni giorno le principali vie del centro e dei borghi più grandi. Certamente c’è ancora molto da fare, ma credo che il lavoro svolto sino ad ora sia molto e sia servito».

Ivan Quattrocchio

redazione

Next Post

Piemonte, Cirio: fiduciosi tornare zona arancione prossima settimana

Gio Apr 8 , 2021
Migliorano i dati epidemiologici in Piemonte. Il presidente della Regione Alberto Cirio è fiducioso che la prossima settimana si possa tornare in zona arancione. «I dati del pre-report settimanale, che verrà validato domani dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità, confermano un progressivo miglioramento della situazione epidemiologica in […]
Alberto Cirio piemonte la pancalera