Carmagnola. Il teatro racconta dei raccoglitori di arance di Rosarno

CARMAGNOLA  – Il teatro Elios di piazza Verdi 4 ospiterà, venerdì 16 maggio alle ore 21, il terzo e ultimo spettacolo della rassegna di Teatro Sensibile del titolo La spremuta.
Si tratta di un monologo di e con Beppe Casales realizzato in collaborazione con Narramondo teatro, con il patrocinio di Libera e della rete Radici/Rosarno. Lo spettacolo tocca temi importanti come la schiavitù dei raccoglitori di arance a Rosarno, i rapporti con la ndrangheta, la chiesa e il potere politico.
All’interno della struttura del teatro Elios sarà possibile visitare la mostra fotografica “Rosarno vista con gli occhi di Giovanni Cappello”, 36 scatti che fissano e raccontano momenti di vita degli sfruttati.
Prevendita dei biglietti presso Theothecà, in via Gardezzana 51 a Carmagnola. Tel. 011.9721470

 

 

 

redazione

Next Post

Pancalieri. La Croce Rossa festeggia 10 anni

Lun Mag 12 , 2014
PANCALIERI – Manifesti, locandine e pieghevoli con lo slogan “La C.R.I. di Pancalieri in festa” stanno comparendo in paese per invitare la cittadinanza a condividere un momento importante per il gruppo pancalierese: i 10 anni della fondazione. La Croce Rossa di Pancalieri è stata ideata e fondata nel 2004 da […]
Croce Rossa Pancalieri Pancalera