Carmagnola. Applausi per Casa Oz di Alessandro Avataneo

La sensibilità del regista ha portato all’Elios un toccante film-documentario, già presentato fuori concorso al Torino Film Festival

 

 

Alessandro-Avataneo-laPancalera

CARMAGNOLA – Attesa, curiosità, la paura di non trovare più un biglietto disponibile, la voglia di vedere: Casa Oz, il film del giovane regista carmagnolese Alessandro Avataneo, già prima della sua proiezione ha suscitato tante emozioni. Poi, finalmente, il documentario ha fatto conoscere i suoi giovani protagonisti, accompagnati nel racconto dalla stessa voce del regista, ora amico, ora guida, ora intervistatore.

Casa Oz è stato proiettato al Cinema Teatro Elios lo scorso venerdì 16 gennaio. Gli spettatori sono stati coinvolti nella vita di cinque ragazzi colpiti da diverse patologie. I sorrisi sui loro volti hanno contrastato la difficoltà di raccontare la malattia nel suo aspetto più difficile, ed hanno anzi trasmesso la vitalità che si nasconde dentro ognuno di loro.

Al termine del film, altre emozioni hanno invaso i presenti, che hanno calorosamente applaudito i protagonisti, quasi tutti presenti in sala per l’evento.

«È un’emozione rivedere qui tutti i miei amici, i miei professori – ha commentato Alessandro Avataneo presente alla proiezione del film – tutta la mia vita è condensata in questa sala». Ma subito il pensiero è stato rivolto a Casa Oz: «Ho voluto fare un film sulla cosa che mi fa più paura: la malattia e la disabilità. Ed è stato straordinario potermi avvicinare a questi cinque bambini con problematiche diverse, io li definisco piccoli supereroi. Il risultato è un film triste, che fa riflettere ma che trasmette energia».

Alessandro Avataneo ha impegnato cinque anni di lavoro per effettuare, da solo, riprese, scrittura, montaggio, scelta dei suoni e delle musiche; opera sua è anche la conversione finale per la proiezione sul grande schermo.

Lo scorso autunno Casa Oz è stato presentato  fuori concorso al Torino Film Festival ed al Reposi con la presenza di Luciana Littizzetto, ospite per l’evento.

«Questo film – conclude Avataneo – mi ha cambiato».

Irene Canova

 

redazione

Next Post

Moretta. Corso di vetrinistica con il Comitato Commercianti

Mar Gen 20 , 2015
  MORETTA – Il Comitato Commercianti sta organizzando un corso di vetrinistica aperto a tutti. Chi desidera partecipare o semplicemente avere informazioni può contattare l’associazione su Facebook (Commercianti E Artigiani Moretta), all’indirizzo mail comm.art@libero.it o telefonicamente al numero 347.8529713.