Nove piante da abbattere al Parco Cascina Vigna che chiuderà il 5 e 6 giugno

alberi-parco-cascina-vigna
L’ingresso del Parco Cascina Vigna

Verranno abbattute nove piante del parco Cascina Vigna. L’operazione sarà eseguita tra venerdì 5 e sabato 6 giugno, per cui il parco rimarrà chiuso.

La decisione dell’abbattimento di questi nove esemplari segue la caduta di un acero lo scorso inverno, con uno schianto improvviso. L’ufficio Tecnico comunale aveva quindi richiesto uno studio di valutazione della stabilità delle alberate presenti all’interno del parco. Se ne è occupato il dott. Carmelo Fruscione, agronomo esperto nel settore, che ha effettuato i vari controlli fito-sanitari visivi ed ove necessario anche strumentali. Ha così individuato gli interventi manutentivi di prevenzione a tutela della sicurezza pubblica e dell’incolumità degli utenti del parco.

Dalla relazione finale redatta dal professionista è emersa la necessità di procedere con l’abbattimento delle nove piante che presentano rischio di cedimento e difetti irreparabili. Si tratta di due tigli, due aceri negundi, un popolus nigra, due ippocastani, un frassino e una betulla.

In sostituzione delle piante che saranno abbattute saranno messe a dimora nove nuove piante il prossimo ottobre, stagione più indicata per la piantumazione.

redazione

Next Post

Aperti i musei, da ieri visite in sicurezza e con prenotazione

Mer Giu 3 , 2020
Accompagnati anche dall’hashtag #piemontemuseiaperti, molti musei piemontesi hanno riaperto al pubblico ieri, 2 giugno, Festa della Repubblica. E’ stata un’occasione per il turismo di prossimità, per i cittadini e residenti, di apprezzare nuovamente le ricchezze museali del territorio, dopo la lunga chiusura. «Anche se dopo il lockdown la riapertura di alcuni musei piemontesi – dichiara Vittoria […]
museo egizio