CANTONIERI E MEZZI DELLA CITTÀ METROPOLITANA AL LAVORO

preparazione_sterrato_S.P. 173_Colle_Finestre_06_07_2016_2

Il grande ciclismo tornerà sulle montagne olimpiche domenica 24 luglio con la seconda edizione dalla Gran Fondo La Marmotte Sestriere-Colle delle Finestre. Sia coloro che sceglieranno il percorso medio – 93 km con dislivello di 2400 metri – sia coloro che opteranno per il lungo – 117,7 km con dislivello di 3200 metri – si arrampicheranno da Susa fino ai 2178 metri del Colle delle Finestre , che nel 2015 è stata anche la Cima Coppi del Giro d’Italia. Per preparare il tratto sterrato della Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre sono già al lavoro i cantonieri della Città Metropolitana di Torino in servizio al Circolo di Susa.

Il lavoro svolto dai tecnici e dai mezzi del Servizio Viabilità 2 prevede la sistemazione del piano viabile con illivellamento del piano stesso, il trasporto di nuovo materiale stabilizzato anidro fine e il trattamento con la macchina “grader”, che fresa e livella il terreno. La stesa del nuovo materiale è programmata per mercoledì 13 luglio, mentre il 14 e il 15 si procederà ad una prima rullatura La rullatura finale dello sterrato, così come fatto nel 2015 in occasione del passaggio del Giro d’Italia, avverrà nelle ore immediatamente precedenti la gara, sabato 23 luglio.

 Il Colle delle Finestre, un “balcone” sulle Alpi Cozie

Terminata la consueta chiusura invernale, la Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre è interamente transitabile a partire dal 10 giugno scorso. Nel mese di maggio e nei primi giorni di giugno i cantonieri del Circolo di Susa, competente per territorio, avevano provveduto alla pulizia della carreggiata stradale, con la rimozione di neve, slavine e materiale vario, sia nel tratto sterrato di 8 Km dal Colletto di Meana (a quota 1452 metri) al Colle delle Finestre (2178 metri), sia in quello asfaltato dal Colle al Pian dell’Alpe di Usseaux (1900 metri). La riapertura deltratto sterrato compreso tra il km. 5+800 a Meana di Susa e il km. 21+300 a Pian dell’Alpe è stata disposta con un anticipo di cinque giorni rispetto alla consueta data del 15 giugno

Come sempre, nel tratto di alta quota della Provinciale 172 sono in vigore il limite di velocità di 30 km orari, il divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate e ai veicoli di larghezza superiore a 2 metri, il divieto di sorpasso e di sosta al di fuori dei parcheggi.

Fino al 31 ottobre (salvo chiusure anticipate, dovute a consistenti nevicate autunnali) la Strada Provinciale 172consente di raggiungere Meana di Susa partendo da Usseaux e viceversa, collegando le Valli di Susa e Chisone con un percorso suggestivo e panoramico.

Sul versante valsusino la Provinciale 172 collega Susa, attraverso Meana, al Colle delle Finestre. La Strada ha uno sviluppo totale di 18,7 km e un dislivello di 1.692 metri con una pendenza media del 9% con un totale di 33 tornanti.

Dal Colletto di Meana (quota 1.452) al Colle (quota 2.178) la Provinciale 172 è sterrata per circa 8 kilometri. Quando inizia lo sterrato si entra nel Parco delle Alpi Cozie, il che comporta rigorose norme per la circolazione, per quanto riguarda la velocità, il sorpasso e la sosta. La discesa verso Usseaux e la Val Chisone è in parte asfaltata, tranne nel tratto di Pian dell’Alpe da cui, svoltando a est si raggiunge con il proseguimento della strada il Forte di Fenestrelle. Proseguendo a ovest si imbocca invece la Strada Provinciale 173 del Colle dell’Assietta. Sulla 172, in cima allo spartiacque, a poche centinaia di metri dal Colle, si trova il Forte del Colle delle Finestre, che domina la valle sottostante e la strada sino al Colletto.

 

redazione

Next Post

Spino comics

Gio Lug 7 , 2016
PAESANA Tra le valli del Monviso, ecco che prende vita la seconda edizione dello Spino Comics, evento realizzato con il patrocinio del comune di Paesana grazie alla collaborazione di tre realtà della provincia Granda: la Cos&Play-Actions, associazione di promozione sociale organizzatrice di eventi comics e iniziative legate al mondo del […]