La Camera approva proroga per osservazioni a Sogin su deposito scorie nucleari

E’ arrivata nel fine settimana la proroga richiesta dalla Città Metropolitana di Torino a Sogin per la presentazione delle osservazioni sulla possibile creazione di un deposito di scorie nucleari a Carmagnola e Caluso-Mazzè-Rondissone.

Federico Fornaro proroga deposito scorie nucleari carmagnola sogin la pancalera
Federico Fornaro (Leu)

Gli uffici avranno 180 giorni, anzichè 60, per produrre la documentazione. La proroga era stata chiesta a gran voce dai Comuni nel corso degli incontri informativi del Tavolo per la Trasparenza e Partecipazione Nucleare, convocato dall’assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati. L’emendamento che ha consentito la proroga è a firma Federico Fornaro (capogruppo Liberi e Uguali alla Camera); è stato approvato dalle commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera.

«Sono state ascoltate le richieste di Enti locali e Regioni» ha commentato l’assessore Marnati. Il seminario nazionale, propedeutico alla stesura della nuova Carta Nazionale dell’aree potenzialmente idonee, si svolgerà dopo 240 giorni, e non 120.

redazione

Next Post

Salvato capriolo caduto nel canale della centrale idroelettrica a Chiomonte

Lun Feb 22 , 2021
Allertati dalla segnalazione degli addetti alla centrale idroelettrica IREN di Chiomonte, nella mattinata di venerdì 19 febbraio gli agenti della Polizia Metropolitana hanno recuperato un giovane capriolo maschio. Era caduto nel canale di alimentazione della centrale, in località Ramat. La delicata e complessa operazione è stata portata a termine dagli […]
capriolo-chiomonte-la-pancalera