Sulla busta del pane il numero antiviolenza 1522: un aiuto per le donne

Il numero Antiviolenza nazionale è il 1522. È stampato sulla busta del pane utilizzata da un gran numero di panetterie e negozi alimentari di Carmagnola e dintorni. Con questa iniziativa la Rete Donne Carmagnola vuole sostenere le donne aiutandole a salvarsi dalla violenza maschile.

BUSTA-SPESA-ANTIVIOLENZA-rete-donne-carmagnola-la-pancalera

Sulla busta per il pane sono riportante anche due brevi frasi: “Fatti rispettare” e “Non sei sola”, insieme ad un’immagine stilizzata di donne che si tengono per mano. La sua realizzazione è stata possibile grazie alla sensibilità della titolare di Gianotti Carta, distributore di buste di carta. Ha accolto con entusiasmo la proposta della Rete Donne, impegnandosi a far stampare e distribuire diversi quintali di buste, che entreranno in centinaia di case portando indicazioni semplici ed utili per dire alle donne che devono farsi rispettare e chiedere aiuto in caso di situazioni di violenza, prima che sia troppo tardi.

Con la Rete Donne per la campagna antiviolenza

Aderiscono alla Rete Donne: Odv A.N.D.O.S. di Carmagnola, Aps Karmadonne, Gruppo informale Donne In Città, Circolo Arci Margot, Udi Gruppo Giorgina Devalle di Carmagnola.

redazione

Next Post

Scarnafigi e Lagnasco, vaccinati ultraottantenni grazie al Distretto Mobile

Lun Mar 8 , 2021
«Il Distretto mobile sperimentale per le vaccinazioni di Lagnasco e Scarnafigi rappresenta la traduzione pratica del modello che la Sanità regionale ha previsto per la campagna vaccinale anti-covid sul territorio. E’ un progetto pilota replicabile nella stragrande maggioranza dei Comuni del Piemonte e che consente l’impiego diretto dei medici di […]
vaccinazioni-lagnasco-scarnafigi-la-pancalera-2