BTM ha premiato gli studenti più meritevoli durante il Peperone Day

Undici ragazzi sono stati premiati per i risultati ottenuti nello studio dalla Banca Territori del Monviso sul prestigioso palco di piazza Sant’Agostino durante la 73ª edizione della Fiera Nazionale del Peperone.

Sul palco ad accogliere i giovani c’erano Tinto e Benedetta Rey, responsabile relazioni esterne e marketing della BTM, che ha illustrato il progetto portato avanti dalla Banca da alcuni anni. Il riconoscimento è stato poi consegnato a diplomati e laureati con il massimo dei voti dal presidente BTM Alberto Osenda, dal presidente del Comitato Esecutivo Alberto Rinaldi e dal direttore generale Luca Murazzano.

Sono stati premiati Sara Garelli (laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche), socia della filiale di Sant’Albano Stura; Elisabetta Bessone (diplomata all’Istituto Professionale Settore Servizi, indirizzo Servizi Socio Sanitari) e Sara Regis (diplomata all’Istituto Tecnico settore Economico), socie della filiale di Castelletto Stura; Enrico Chiaramello (laureato in Informatica), socio della filiale di Murazzo; Ilenia Garabello (laureata in Scienze dell’Educazione motoria e delle attività adattate) e Valerio Rostagno (laureato in Agraria), soci della filiale di Casalgrasso; Charlotte Ferrari (diplomata al Liceo Classico), socia della filiale di San Bernardo; Davide Morbidelli (laureato in Medicina e Chirurgia), socio della filiale di Carmagnola; Letizia Tuninetti (laureata in Direzione di impresa, Marketing e Strategia), socia della filiale di Salsasio; Niccolò Buttigliero (laureato in Dams) e Silvia Barollo (laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche), soci della filiale di Settimo Torinese.

«Da quest’anno – spiega il direttore generale Luca Murazzano – oltre al premio “base” di 200 euro, abbiamo aggiunto un ulteriore contributo a favore dei premiati che sottoscrivano uno dei nostri fondi pensionistici, così da incentivare un percorso di risparmio periodico che garantisca loro una pensione integrativa e un futuro di maggior serenità». Dal 2022, infatti, i giovani soci che conseguono un diploma di scuola superiore o una laurea magistrale con il massimo dei voti possono decidere di aderire ad una tra le numerose soluzioni di fondi pensione che la BTM propone e in tal caso la Banca verserà una quota iniziale di 100 euro.

redazione

Next Post

A Moretta Sport in Piazza, trofeo “Boita del Ghet”, memorial Egidio Invernizzi

Lun Set 5 , 2022
Un successo la domenica di sport a Moretta. Mercoledì il primo memorial di padel “Egidio Invernizzi” Una giornata all’insegna dello sport quella di domenica per Moretta.  La mattinata si è aperta con la manifestazione ciclistica “La piccola Roubaix” dedicata ai piccoli appassionati delle due ruote. Il primo trofeo “Boita del […]