Da domani blocco del traffico anche a Carmagnola, Vinovo, La Loggia, Santena

Inquinamento, semaforo arancione per altri sette comuni dell’area metropolitana

I dati di oggi di Arpa Piemonte hanno confermato il livello arancione nell’area urbana di Torino cui si aggiungono sette comuni dell’area Torino Sud. Semaforo verde invece per gli altri comuni interessati dal protocollo antismog. Marnati: «Siamo ancora in attesa di una eventuale intesa da parte del Governo»

Le nuove valutazioni fatte in data odierna da Arpa Piemonte non solo hanno confermato il livello arancione nell’area urbana di Torino, quindi Beinasco, Borgaro Torinese, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Venaria, Caselle Torinese, Chivasso, Leinì, Mappano, Pianezza, Volpiano più Chieri.

Ma anche, a partire da domani venerdì 20 novembre, per i comuni dell’area Torino Sud: Cambiano, Carmagnola, La Loggia, Rivalta di Torino, Santena, Trofarello, Vinovo.

Via-Torino-carmagnola

Le limitazioni riguardano il transito dei veicoli diesel omologati Euro 3, 4 e 5 per il trasporto persone sino a 8 posti che non possono circolare dalle ore 8 alle 19 e dei veicoli diesel Euro 4 per il trasporto merci. Vige poi il divieto di abbruciamento e di accensione fuochi, il divieto di spandimento liquami zootecnici, il divieto di utilizzo di sistemi di riscaldamento a biomassa legnosa con classificazione energetica inferiore alla classe 4 stelle.

Revoca delle limitazioni ad Alba e Bra

I restanti comuni della regione interessati dal protocollo antismog, grazie anche alle favorevoli condizioni meteo, sono di livello verde. Passano infatti dal livello arancione a quello verde, quindi revoca delle limitazioni previste dal protocollo antismog, tra cui il blocco dei veicoli euro 4 e 5 diesel, Alessandria, Casale Monferrato, Novi Ligure, Tortona, Asti, Novara, Trecate, Vercelli, Alba e Bra.

Le nuove limitazioni sono in vigore da domani e fino lunedì 23 novembre compreso. Lunedì poi ci sarà una nuova valutazione da parte di Arpa Piemonte, con il relativo bollettino aggiornato con validità a partire da martedì. «Le previsioni meteorologiche per domani e sabato – fanno sapere da Arpa Piemonte – fanno ipotizzare un ritorno generalizzato del PM10 sotto il valore limite, ma è necessario attendere i valori misurati dalle centraline per le valutazioni che saranno pubblicate lunedì». E di fronte alla nuova valutazione, l’assessore regionale all’Ambiente, Matteo Marnati rimarca: «Siamo ancora in attesa di una eventuale intesa da parte del Governo».

redazione

Next Post

Pancalieri, si può sostenere la Croce Rossa anche senza essere volontari

Gio Nov 19 , 2020
Aderendo come socio sostenitore per il 2021 si può sostenere la CRI del paese anche senza essere un volontario del soccorso. La Croce Rossa Italiana delegazione di Pancalieri ha aperto il tesseramento per l’anno 2021. Per supportare il gruppo, infatti anche se non si è volontari è possibile aderire quale […]
Croce-Rossa-pancalieri