Approvato il nuovo DPCM, stop anche alle feste in casa con più di sei persone

Il Presidente del Consiglio Giuseppe-Conte

Approvato nella notte il nuovo DPCM firmato dal premier Giuseppe Conte che imprime una stretta sui nostri comportamenti per rallentare il contagio del Covid-19. Le misure rimarranno in vigore da domani, 14 ottobre, per un mese, fino a metà novembre.

Basta quindi agli sport di contatto quali calcio, calcetto, volley, ma si potrà invece giocare mentre a livello agonistico. Restano aperte palestre e piscine (no alla pallanuoto) rispettando le regole già imposte. Nelle scuole è stato dato uno stop alle gite scolastiche. Cinema e teatri rimangono aperti, ma con un limite massimo di 200 spettatori. Per gli spettacoli all’aperto confermato il numero massimo di mille persone.

Bar, ristoranti, pub e gelaterie dovranno chiudere a mezzanotte se fanno servizio al tavolo, alle ore 21 se solo servizio al banco. Dopo la chiusura è vietato sostare davanti ai locali con le consumazioni in mano.

Stop alle feste private

Sono vietate le feste private in casa se ci sono più di sei persone, che devono indossare la mascherina. Ma il limite può essere superatose a festeggiare sono i conviventi. Alle cerimonie non potranno partecipare più di 30 persone.

Viene caldamente consigliato lo smart working.

redazione

Next Post

Gruppo di sostegno ai familiari di malati di alzheimer a Carmagnola

Mar Ott 13 , 2020
SONO APERTE LE ISCRIZIONI AL GRUPPO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO PER I FAMILIARI DI PERSONE MALATE DI ALZHEIMER: UN’OFFERTA DELL’AMA – PUNTO ALZHEIMER DI CARMAGNOLA Assistere un proprio congiunto malato di alzheimer o con altre forme di demenza richiede un notevole impegno ed un grande dispendio di energie non solo fisiche. […]
anziano malato di alzheimer