Da oggi i certificati anagrafici si richiedono online gratis con l’ANPR

E’ attiva l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR). Da oggi, 15 novembre, i cittadini italiani possono scaricare i certificati anagrafici online in maniera autonoma e gratuita, per proprio conto o per un componente della propria famiglia, senza bisogno di recarsi allo sportello del proprio Comune.

ANPR-PANCALIERI-LA-PANCALERA

Per farlo è necessario accedere al portale www.anpr.interno.it con la propria identità digitale (Spid, Carta d’Identità Elettronica, Cns). Se la richiesta è per un familiare verrà mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato. Il servizio, inoltre, consente la visione dell’anteprima del documento per verificare la correttezza dei dati prima di scaricarlo in formato pdf o riceverlo via mail.

I documenti che possono essere richiesti

Possono essere richiesti, anche in forma contestuale, i certificati di nascita, di matrimonio, di cittadinanza, di esistenza in vita, di residenza, di residenza AIRE, di stato civile, di stato di famiglia, di stato di famiglia e di stato civile, di residenza in convivenza, di stato di famiglia AIRE, di stato di famiglia con rapporti di parentela, di stato libero, di unione civile, di contratto di convivenza.

L’ANPR è un sistema integrato, efficace e con alti standard di sicurezza, che consente ai Comuni di interagire con le altre amministrazioni pubbliche. Permette ai dati di dialogare, evitando duplicazioni di documenti, garantendo maggiore certezza del dato anagrafico e tutelando i dati personali dei cittadini.

Ad oggi, ANPR raccoglie i dati del 98% della popolazione italiana con 7794 comuni già subentrati e i restanti in via di subentro. L’Anagrafe nazionale include l’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) pari a 5 milioni di persone. Coinvolge oltre 57 milioni di residenti in Italia e sarà ultimata nel corso del 2021.

«Il passaggio al nuovo sistema – ci spiega Cesare Cavallo, il sindaco del piccolo comune cuneese di Rifreddo – ha richiesto parecchio lavoro per l’allineamento dei dati ma ci permette adesso di accedere al servizio di rilascio online delle certificazioni anagrafiche. E’ inoltre uno dei passi fondamentali per il completamento della rivoluzione del rapporto cittadino-comune attraverso le nuove tecnologie. Un percorso certo ancora lungo ma che ci vede tra le realtà più attive e che recentemente ha permesso al nostro Comune di passare al rilascio della Carta di Identità Elettronica (CIE) e di mettere a disposizione una casella di posta certificata (PEC) per tutti i rifreddesi che ne hanno fatto richiesta».

redazione

Next Post

Nicolò Canova firmerà il manifesto di Letti di Notte 2022

Lun Nov 15 , 2021
Sarà Nicolò Canova a firmare il manifesto di Letti di Notte 2022, la kermesse letteraria che si svolge tradizionalmente nel mese di giugno a Carmagnola. Giovane artista e illustratore emergente torinese, Nicolò Canova non è nuovo per il pubblico della città. È già salito, infatti, sul palco di Letti di […]
Nicolo-Canova-carmagnola-la-pancalera