Agostino Bottano intervistato nella rubrica “Venerdì dal sindaco”

Municipio-Villafranca-Piemonte-venerdì-dal-sindaco-agostino-bottano-la-pancalera

Questa settimana prosegue con l’intervista al primo cittadino di Villafranca Piemonte, Agostino Bottano, la rubrica “Venerdì dal Sindaco” che, per iniziativa della Direzione comunicazione e rapporti con i cittadini e il territorio della Città Metropolitana, propone reportage televisivi e interviste ai primi cittadini dei piccoli Comuni nel canale “YouTube” dell’Ente. Il “Venerdì dal Sindaco” è un’occasione per conoscere le peculiarità dei piccoli centri del territorio della Città Metropolitana di Torino, comprendere le emergenze e i piccoli e grandi problemi quotidiani con cui si confrontano i Sindaci, scelti dai loro concittadini per amministrare comunità montane e rurali a torto considerate marginali; realtà in cui la politica è volontariato puro.

Per vedere i filmati e i reportage fotografici del “Venerdì dal Sindaco” basta andare sul portale Internet della Città Metropolitana di Torino alla pagina http://www.cittametropolitana.torino.it/speciali/2021/venerdi_dal_sindaco/

I filmati vanno anche in onda sull’emittente interregionale Telecupole, il sabato alle 14,30 con repliche la domenica alle 18,45 e il lunedì alle 20,40.

Agostino-Bottano-i-venerdì-dal-sindaco-città-metropolitana-la-pancalera

Nell’intervista il sindaco di Villafranca Agostino Bottano ha sottolineato il legame profondo dei suoi concittadini con il Po, il Pellice e il reticolo idrografico di cui le bealere realizzate a scopo irriguo sono una componente fondamentale. Paese di contadini e di pescatori, Villafranca difende l’ambiente e le tradizioni, grazie ai progetti e alle iniziative di associazioni come gli Amici del Po e i Liberi Pescatori, che vanno dalla difesa della fauna ittica – in collaborazione con la Funzione specializzata tutela fauna e flora della Città Metropolitana di Torino – alla Sagra dei Pescatori, senza dimenticare il suggestivo Presepe sul Po.

Non solo promozione di feste, sagre e mercati, le amministrazioni che si sono succedute hanno anche dato un contributo fondamentale alla creazione del Sentiero delle Ochette, hanno tutelato la bealera del mulino e le risorgive dell’area naturalistica della cappella di Missione. Agostino Bottano ha parlato con particolare attenzione del recupero del sedime della linea ferroviaria Airasca-Saluzzo, trasformata in una pista ciclabile che collega Airasca e la cuneese Moretta, passando per Vigone e Villafranca. La ciclopista è fondamentale per promuovere una mobilità locale sostenibile. Ma soprattutto per proporre a chi ama la natura e la cultura un modello di turismo ecocompatibile, alla scoperta dell’ambiente e dei tesori artistici della pianura pinerolese.

redazione

Next Post

Salta Ortoflora, ma Carmagnola celebra l'evento con aiuole fiorite

Ven Apr 2 , 2021
La pandemia ancora in corso quest’anno non ha consentito all’Assessorato alle Manifestazioni del Comune di Carmagnola di proporre l’organizzazione dei consueti appuntamenti primaverili, tra i quali Ortoflora & Natura, il tradizione evento florovivaistico che da più di 30 anni attira numerosi visitatori presso la Cascina Vigna per la scoperta di […]
Ortoflora-e-Natura-carmagnola-la-pancalera