650 kg di pane venduti a scopo benefico!

 

CARMAGNOLA

Prosegue sino al 4 settembre a Carmagnola “PEPERO’ 2016”, LA 67° SAGRA DEL PEPERONE”!
Tutta la città è in festa con i profumi e i colori unici dei peperoni del territorio che si possono gustare insieme a tante altre eccellenze enogastronomiche nella Piazza dei Sapori, nell’Osteria Italia, nella Cascina Piemonte e in molti street food.
Grande successo di pubblico nei primi tre giorni della manifestazione, con gli oltre 200 stand e con i numerosissimi eventi che fanno di Peperò un grande festival di gastronomia, cultura, arte e spettacoli che propone eventi ed attività per tutti i sensi e per tutte le età! Si possono inoltre visitare musei, chiese e gallerie con bellissime mostre di arte contemporanea come “INCISORI ITALIANI CONTEMPORANEI” allestita nel bellissimo Palazzo Lomellini con una selezione di lavori effettuata da tre esperti della materia: Giuliano Santini, Antonio Rossetto e Franco Fanelli che hanno coinvolto complessivamente 15 artisti per un totale di 60 opere esposte.

Nei primi tre giorni di Peperò 2016 sono stati venduti circa 650 kg di Pane della Sagra, pane al peperone che viene proposto in collaborazione con l’UNITRE cittadino e preparato dalla panetteria Sbrana di Carmagnola con offerte a scopo benefico all’O.A.M.I. di Carmagnola (Opera Assistenza Malati Impediti) da destinare a Casa Roberta, residenza per l’accoglienza di chi non è in condizioni di vivere autonomamente.
Il Pane della Sagra viene venduto all’interno della centrale Chiesa di San Filippo dove si trova anche il Paniere dei Prodotti tipici della Provincia di Torino con una selezione dei migliori produttori locali, l’esposizione dei quattro ecotipi del Peperone di Carmagnola e degustazioni di piatti preparati con i prodotti del Paniere a cura dell’agriturismo Cà Matilde.
I prodotti e i produttori presenti sono: Antiche mele piemontesi della Cascina Bonetto, Antichi mais piemontesi di Monia Peroo, Ciapinabò di Carignano, Freisa di Chieri e vini della Collina torinese, Liquore Genepy di Mondo di Vino, Menta di Pancalieri di Chialva Menta e di Essenzialmenta, Miele delle vallate alpine dell’Apicoltura La Margherita, Patata di montagna della Cascina Bonetto, Peperone di Carmagnola dell’azienda agricola Masera Nadia, Prodotti da forno del Panificio Fabaro e Salame di Giora di Carmagnola di Agripiemonte.
Nel salone vengono proposti anche laboratori di inglese per bambini sui temi della natura e dell’orticoltura a cura della Scuola di Lingue Internazionali Language Connection di Carmagnola

Proseguono inoltre le iniziative di solidarietà nei confronti delle popolazioni del Centro Italia con due punti raccolta fondi posti presso i box informativi di via Bobba e di piazza S. Agostino e la decisione di devolvere parte degli incassi delle cene organizzate con le scuole alberghiere di Carignano e Colle Don Bosco e con la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, cnella Piazza Peperò. Le tre cene da ieri sono sold out e non è più possibile aggiungere posti…
Anche diversi esercizi commerciali del centro storico si stanno adoperando per la raccolta fondi.

redazione

Next Post

Vietato il fumo vicino alle sedi sanitarie

Gio Set 1 , 2016
CHIERI Tempi duri per gli “appassionati” delle sigarette. Sarà infatti proibito il fumo nelle aree esterne adiacenti alle strutture sanitarie. Un decreto legge del gennaio 2016, che a sua volta richiama precedenti provvedimenti di legge in proposito tra cui la prima e più nota legge “Sirchia” del 2003 alla più […]