Arisa in concerto

DSC_5300 ridotta

SALUZZO

E’ già stato ribattezzato “Arisa Day”. Il gran giorno del concerto clou della stagione 2016 di Suoni dal Monviso sta per scattare. Alle 12 di domenica 31 luglio, la conca di Pian Pilun, Colle di Gilba, sullo spartiacque tra le Valli Po e Varaita, a pochi chilometri da Saluzzo, diventerà il palcoscenico naturale di questo evento organizzato con cura e passione dai Polifonici del Marchesato di Saluzzo.

Sul palco salirà la cantante che ha vinto due volte il Festival di Sanremo, l’artista che nei prossimi mesi sarà giudice nella decima edizione del talent show “X Factor”, il personaggio che non ha mancato di far parlare di sé in questa estate. E proprio l’annuncio dato alcuni giorni fa, nel corso di un concerto, sta scatenando i suoi fans: Tra un anno mi fermo, voglio diventare mamma e sul palco non ci sarò più”.

Il concerto di domenica 31 luglio sarà dunque una delle ultime occasioni per sentire la sua voce dal vivo, un’occasione assolutamente da non perdere. «Io sono una donna che crede nell’amore, che vuole il suo uomo soltanto per sé, che vuol essere mamma perché la mia mamma è la cosa più bella che c’è – ha detto Arisa nei giorni scorsi -. A me piace fare questa cosa, però non deve portare via troppo tempo alla vita, altrimenti non ha senso. La vita è la cosa che conta. Tu puoi avere i miliardi o avere i vestiti di paillettes, però l’amore dovete portarvelo dentro. Conta più di tutto, non c’è altro nella vita. L’ amore è la porta che si apre verso il paradiso, è il paradiso che viviamo in terra. L’amore è la beatificazione».

Pronti dunque alla pacifica invasione di tanti supporter della 34enne cantante di origini genovesi, ma cresciuta a pochi chilometri da Potenza, l’artista che si ispira a Mariah Carey e Céline Dion e il cui nome d’arte è l’acronimo dei nomi di tutti i componenti del suo nucleo famigliare.

INFORMAZIONI TECNICHE

La location scelta per il concerto clou di Suoni dal Monviso è raggiungibile da quatto accessi diversi, due per vallata.

Per chi vorrà salire da Sanfront, sarà possibile parcheggiare in zona Pasturel, sopra la borgata S. Bernardo, e di lì proseguire a piedi per circa un’ora.

Chi sceglierà Paesana come punto di partenza potrà salire a Pian Munè, lasciare l’auto sull’ampissimo piazzale e scendere al rifugio Bertorello (15 minuti circa), dove sarà possibile effettuare un break colazione e/o aperipranzo e, al ritorno, una merenda sinoira. Di qui, con una ombreggiata camminata di un’ora, si potrà arrivare sul luogo del concerto (dislivello di 150 metri).

Da Brossasco, invece, il sito è raggiungibile percorrendo comodamente in auto il vallone di Gilba fino alla borgata Danna, di qui 2 km di sterrato condurranno a Pian Pilun.

Infine, per chi arriva da Sampeyre, la strada da percorrere è quella che da Becetto porta a Meire di Ruà; di qui al Colle del Prete, per una bella passeggiata estiva.

Sul luogo del concerto è previsto un servizio ristoro.

IN CASO DI PIOGGIA IL CONCERTO SI TERRÀ AL PALA CRS DI SALUZZO. La decisione verrà comunicata, sul sito www.suonidalmonviso.it, entro la giornata di sabato 30 Luglio.

ACQUISTO BIGLIETTI

Per chi desidera acquistare i biglietti on-line sono attivi i circuiti: www.ticketone.it, www.vivaticket.it e www.geticket.it. Adulti: 12 euro; bambini fino a 12 anni e over 65 anni: 6 euro; bambini 0-5 anni: gratuito.

La prevendita nel saluzzese si concluderà venerdì 29 luglio.

Dal 30 luglio e nella giornata del concerto (direttamente sul luogo del concerto), biglietto d’ingresso adulti: 15 euro; bambini fino a 12 anni e over 65 anni: 6 euro; bambini 0-5 anni: gratuito.

INFO

www.suonidalmonviso.it; www.polifonicidelmarchesato.it; info@polifonicidelmarchesato.it
Tel. 349 3362980 – 349 3282223.

redazione

Next Post

Bobbio: ancora un anno con lode e tanti cento

Gio Lug 28 , 2016
Il Bobbio ha concluso l’anno con grande soddisfazione. L’Esame di Stato è ormai nell’archivio dei bei ricordi, merito degli studenti delle classi quinte che hanno superato egregiamente lo scoglio della maturità. Gli studenti esaminati del Liceo Linguistico, dello Scientifico e dell’ Istituto Professionale Settore Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera […]