Oltre 400 porzioni di fritto misto per il delivery dell’Immacolata

Sold-out l’iniziativa del comune di Torre San Giorgio, consegnate a 110 ultra settantenni le porzioni di fritto misto

Un vero successo l’evento dell’8 dicembre a Torre San Giorgio: “Ti porto il fritto – Il delivery dell’Amicizia”: è andato sold-out dopo solo sei giorni dall’apertura delle adesioni. Le oltre 400 porzioni di fritto misto prenotate dai residenti in paese, tetto massimo previsto per questa prima, sperimentale edizione, ha dato lo “stop alle telefonate” già giovedì scorso. E numerose altre richieste non sono potute essere soddisfatte.

(Foto di Matteo Monge)

Gli over 70 che hanno prenotato sono 110 su 160. Ieri, festa dell’Immacolata Concezione, hanno ricevuto a domicilio la visita degli amministratori-rider con una porzione gratuita (offerta dal Comune) in questa versione delivery del Pranzo dell’Amicizia, che tutti gli anni veniva organizzata in paese in occasione di questa festività.

(Foto di Matteo Monge)

I residenti del paese hanno ritirato le altre 290 porzioni (nel rispetto di tutte le normative anti-contagio) in piazza Cravero da altri residenti in paese. «Possiamo stimare – dicono gli organizzatori – che in pressoché tutte le case di Torre San martedì è arrivato, grazie al lavoro di Comune, Comitato festeggiamenti e volontari civici, il piatto tipico piemontese che celebriamo annualmente della Sagra di aprile».

Il sindaco: nuova forma al pranzo dell’Immacolata

Il sindaco Daniele Arnolfo Commenta: «Una grande squadra di volontari si è messa in marcia per questa iniziativa, che abbiamo pensato per dare una nuova forma, in tempo di pandemia, al tradizionale pranzo dedicato ai nostri “nonni”. Mai ci saremmo attesi però una partecipazione così massiccia da parte degli altri concittadini. Abbiamo rinfocolato la voglia di fritto misto e di festa che, pur gustati e vissuti in ambiente domestico, ha scaldato i cuori dei torresangiorgesi».

redazione

Next Post

Nuovi locali a Casa Bonino per raccogliere le donazioni di sangue

Mer Dic 9 , 2020
Casa Bonino a Torre San Giorgio ha ospitato per la prima volta i donatori di sangue del Gasm domenica scorsa, 6 dicembre. Per i prelievi sono stati utilizzati i locali dell’ambulatorio medico e del circolo giovani “Tana del lupo”. L’edificio, in pieno centro, è stato recentemente sistemato dal Comune. Dopo […]
Casa-Bonino