Il sindaco di Virle, Mattia Robasto, in quaratena volontaria

Mattia Robasto ha avuto, per lavoro, contatti con il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, risultato positivo al test del coronavirus

Robasto e Cirio la Pancalera

Positivo al test per il Coronavirus, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha già attivato tutte le procedure previste per le verifiche e la messa in sicurezza delle persone a lui più vicine. A cominciare dalla Giunta, lo staff e i colleghi. E le persone con cui è stato a contatto di recente, e naturalmente la sua famiglia.

Il Presidente continuerà a lavorare, come fa ininterrottamente da due settimane ormai, per affrontare questa emergenza. Lo farà inevitabilmente a distanza, ha fatto sapere con un comunicato. In costante collegamento e garantendo al Piemonte, ai Piemontesi e all’Italia il suo massimo supporto, dice il Presidente. Questa infatti è una giornata complessa. Soprattutto alla luce del nuovo decreto approvato nella notte dal Governo. Il provvedimento irrigidisce le misure di contenimento su tutto il territorio nazionale. In particolare in cinque province del Piemonte: Alessandria, Asti, Novara, Vercelli e VCO.

Il comunicato del sindaco Mattia Robasto

Anche il sindaco di Virle Piemonte Mattia Robasto, ha comunicato tramite tramite i canali social di essersi messo in quarantena volontaria. Ha infatti avuto contatti con il presidente Cirio negli ultimi giorni.

«Mi sono messo in quarantena volontaria non appena il governatore Cirio ha comunicato la sua positività al coronavirus». Lo ha affermato Robasto nel suo comunicato. «Non ho sintomi e sto benissimo. Per ragioni legate al mio impiego ho avuto dei contatti con lui negli ultimi giorni. Perciò ho deciso che continuerò a lavorare da casa, osservando le prescrizioni ministeriali e regionali, come tutti siamo invitati a fare. Il lavoro e l’attività del nostro Comune non si fermano: anche se a casa, il contatto con gli uffici sarà costante e con i mezzi che la tecnologia ci offre sapremo portare avanti il nostro lavoro. Dobbiamo avere fiducia: i grandi tecnici dell’Unità di Crisi istituita presso la Regione Piemonte monitorano con efficacia ed efficienza la situazione».

redazione

Next Post

Assicura ancora in crescita nel 2019 nella bancassicurazione

Lun Mar 9 , 2020
Continua la crescita di Assicura, braccio operativo del Gruppo Cassa Centrale nella bancassicurazione, che conferma il suo ruolo di primaria importanza Continua la crescita di Assicura, braccio operativo del Gruppo Cassa Centrale nella bancassicurazione, che con i primi dati relativi al 2019 conferma il suo ruolo di primaria importanza assunto […]
Enrico-Salvetta-LA-PANCALERA