Virle: Mattia Robasto sindaco a 23 anni

Mattia-Robasto-la-Pancalera

VIRLE – «Siamo tutti estremamente soddisfatti del risultato: una maggioranza netta (359 a 282) dei voti a nostro favore ha chiarito la volontà dei virlesi di provare a voltare pagina dandoci fiducia. Fiducia che ci impegneremo sin da subito a ripagare nei migliore dei modi con lavoro costante, umiltà e dialogo con i cittadini»: sono queste le prime parole entusiaste del nuovo giovane sindaco di Virle, Mattia Robasto.

Con un’affluenza al 52,46% (ben al di sotto del 66,77% del 2010), la squadra del giovane Robasto ha prevalso sull’amministrazione uscente di Rinaldo Candeago, fermo al 43,99% delle preferenze.

«Il mio ringraziamento particolare – continua Mattia Robasto – va a tutte le persone che ci sono state accanto in questa campagna elettorale che, per la prima volta in un contesto di elezioni amministrative a Virle, è approdata sui social network. Per questo aspetto innovativo voglio ringraziare Enrico Cairoli che non ha risparmiato il suo tempo curando la campagna elettorale grafica e comunicativa sui social».

«Un ringraziamento caloroso – continua – va a tutti i componenti della lista di “Lavoriamo per Virle” che si sono spesi con generosità e autentico spirito di squadra per il raggiungimento dell’obiettivo comune».

E sulle prime mosse della nuova amministrazione le idee sono chiare: «I prossimi giorni saranno giorni impegnativi che ci condurranno alla definizione della Giunta comunale e all’organizzazione, in collaborazione con tutte le associazioni, della Festa patronale di Sant’Anna e dei progetti relativi a Estate Bimbi e Estate Ragazzi 2015».

Elio Cogno