Urgentisti al Pronto Soccorso di Saluzzo

SALUZZO

«Con il recente concorso per Medici di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, abbiamo assunto specializzati formati appositamente per svolgere attività in emergenza-urgenza, che impieghiamo nell’ambito della struttura complessa di Medicina e Chirurgia d’Urgenza di Savigliano-Saluzzo, integrati da due medici trasferiti dal 118». È quanto ha spiegato il coordinatore dei Presidi Ospedalieri, Mirco Grillo annunciando il miglioramento qualitativo del Pronto soccorso dell’ospedale di Saluzzo, che avrà ricadute positive sia nella gestione del Pronto sia nell’attività chirurgica.
In questo modo saranno sostituiti i chirurghi nei turni notturni, figure meno appropriate in un Presidio con chirurgia d’elezione. L’operazione consentirà, di conseguenza, di incrementare l’attività chirurgica a Saluzzo e Savigliano con una stima di circa 300 interventi in più all’anno.
Soddisfatto il direttore generale Magni: «Il miglioramento dell’offerta di servizi sul territorio saluzzese avviato da oltre due anni continua».