TEATRO. La storia surreale e tragicomica di “Se ci sei batti un colpo”

se-ci-sei-batti_un-colpo-la-pancalera

VIGONE – “Se ci sei batti un colpo” è lo spettacolo che andrà in scena a Vigone al Teatro Selve (vicolo del Teatro 1) sabato 23 gennaio 2016 alle ore 21, nell’ambito della stagione teatrale 2015-2016 organizzata dal Comune e Associazione Teatro Selve con la Fondazione Piemonte dal Vivo.
“Se ci sei batti un colpo”, di Letizia Russo, viene presentata da ACTI Teatri Indipendenti di Torino. Con Fabio Mascagni e la regia Laura Curino, presenta un solo attore, molti personaggi e una storia surreale e tragicomica per indagare, attraverso la vita di un giovane uomo che ha tutto ciò che gli serve, tranne il cuore, un tema caro a chiunque abbia mai avuto il dubbio se davvero valga o no la pena vivere. Ma la domanda del personaggio e la sua straordinaria esistenza di senza cuore sono anche una lente per osservare, con ironia politicamente scorretta e poesia, tutto ciò che fa della vita il regno della meraviglia e della noia, della normalità e della follia, del desiderio e dell’incomprensione: dalle relazioni famigliari a quelle sentimentali, dall’amicizia al lavoro, dalla visione spirituale a quella scientifica, dalle domande dei bambini ai dubbi degli adulti: A cosa serve vivere, se non hai il cuore?
BIGLIETTI: intero € 12, ridotto € 9. Prevendita il sabato antecedente lo spettacolo dalle ore 10.30 alle ore 13 presso la Biblioteca Comunale Luisia, oppure il giorno dello spettacolo dalle ore 19.45 alle ore 20.45 presso la cassa del Teatro Selve.