SUONI DAL MONVISO

Piergiorgio Odifreddi & Lamberto Curtoni presentano “Il Discorso delle Comete”. E’ questo lo

straordinario e innovativo appuntamento di Suoni dal Monviso, in calendario sabato 22 luglio (ore

21) nell’incantevole Parco del Castello di Manta, gioiello del Fai. Un musicista e un matematico, a

confronto su il sidereo annunziatore di verità eretiche, l’uomo che fermò il sole in cielo sfidando i

pontefici, Galileo Galilei. È a tutti noto l’interesse di Odifreddi sullo studio dei profondi legami tra

matematica e musica e sulla musica dei numeri, tanto quanto è noto ai più che moltissimi musicisti

del ‘900 siano stati matematici.

“Il Discorso delle Comete” è un omaggio all’astronomia in particolare, e più in generale all’uomo,

che da sempre ha osservato il cielo e ha cercato attraverso mille "discorsi" di disegnarlo e di

consegnarcelo uguale, qui sulla terra. Con il suo linguaggio musicale ed il suo violoncello, Curtoni

cerca di ricreare una dimensione spaziale ma anche di immedesimarsi nel contesto storico,

cercando di descrivere anche le sensazioni provate dal popolo non scientifico all’apparizione delle

comete in quell’anno. Curtoni è un compositore e musicista che si accosta alla scienza coniugando

e traendo ispirazione, per la sua musica, dal libro “Il discorso delle comete” di Mario Guiducci

(astronomo italiano, discepolo, amico e confidente di Galilei). «Ho pensato al violoncello – ci ha

detto Curtoni – come a un astro, a una cometa; dotato anch’esso di una chioma e di una coda, e

pronto a evocarne la natura profonda, a navigare sulla scia della sua orbita fino a frantumarsi e

poi a dissolversi, per trasformarsi, attraverso gli infiniti, ineffabili intrecci delle sue armonie».

Per Curtoni ed Odifreddi il personaggio di Galilei si presta ad avere un’interpretazione moderna e

attuale, in un percorso che è una sorta di indagine e speculazione intellettuale sulla celebre figura

e sul suo tempo, consegnandocelo rinnovato, al passo con i tempi, quelli che lui ha precorso.

Il concerto è organizzato dai Polifonici del Marchesato in collaborazione con il Fai e con il Comune

di Manta.

Biglietteria on-line sul circuito: www.ticketgold.it,

Nei punti vendita locali (indicati a parte): biglietto intero 8 euro; ridotto 5 euro bambini fino a 12

anni e over 65 anni; bambini 0-5 anni: gratuito. Giorno del concerto: biglietto intero 10 euro;

ridotto 5 euro.

E’ altresì possibile effettuare l’abbonamento per i tre eventi a pagamento della stagione

(Odifreddi-Curtoni, Neri per Caso il 30 luglio e l’esecuzione dei Carmina Burana il 6 agosto) al costo

totale di 18 euro (con un risparmio di 4 euro sul totale dei tre eventi)

I punti vendita biglietti e abbonamenti sono: Ufficio Turistico di Saluzzo 0175 46710; Cartoleria

Jolly di Saluzzo 0175 42479; Tentazioni, di Meirone a Sanfront 0175 948860; Edicola Bunino

Maurizio, via Cav. di Vittorio Veneto a Bagnolo Piemonte 0175 391021; Cartoleria di Perotti

Graziella a Barge 0175 343442; Gastronomia Cucina Amica, Manta  0175 85049; Rifugio Pian Munè

a Paesana 328 692 5406; Isaia Sport a Paesana 0175 945900; Hotel Chalet seggiovia a

Pontechianale 0175 950410; Duilio Sport, a Busca  0171 943381.

Il prossimo concerto è in programma domenica 30 luglio (ore 12) a Pian Pilun Colle di Gilba.

Artefici dell’evento saranno i Neri per Caso.