Soggiorni “ecosostenibili” negli Eco-Alberghi

ECO-ALBERGHI-LA-PANCALRA
PAESI
Si annunciano feste ecosostenibili negli Eco-Alberghi riconosciuti dal Covar14, che tesse una rete di strutture “virtuose”, impegnate a difendere e diffondere il rispetto per l’ambiente.
Sono sette i primi hotel e bed & breakfast che hanno aderito al progetto, lanciato dal consorzio sulla scia di quello degli Ecoristoranti, e che si propongono come “pionieri” per sperimentare nuove modalità di gestione dei rifiuti.
A dare il buon esempio, tastando il gradimento degli ospiti, sono i B&B Edera, di Castagnole Piemonte; La dama, di Candiolo; Casa Argo e Casa Zaira, di Moncalieri, come il Twelve Hotel; Il glicine e l’Hotel Parisi, di Nichelino.
Nelle 104 camere complessive, i 255 posti letto accolgono ogni anno circa 16.500 presenze: un numero di persone significativo per ampliare la sensibilità al rispetto dell’ambiente a partire dai piccoli gesti.
Le strutture ricettive si sono impegnate a intraprendere un percorso di sostenibilità, potenziando comportamenti, in parte, già nel loro ‘dna’. Il monitoraggio dei locali interessati a partecipare al progetto ha messo in luce le loro caratteristiche, la capacità di accoglienza, le modalità di gestione e smaltimento dei rifiuti, la dotazione di contenitori interni ed esterni, la predisposizione a differenziare diverse tipologie di rifiuti e a mettere in pratica azioni di prevenzione e riduzione dei rifiuti. Sulla fotografia dello stato dell’arte si è definita, con gli albergatori, la strategia da adottare per ridurre la produzione di scarti, ottimizzando la raccolta differenziata.
Oltre a titolari e personale, l’iniziativa coinvolge gli ospiti che, nelle strutture della rete, saranno invitati a fare attenzione a cosa e dove buttano i piccoli scarti, a evitare lo spreco a tavola, a rispettare gli impegni presi da chi li accoglie.