Riflessioni, mostra per un insolito viaggio introspettivo

A Carmagnola nella chiesa di San Rocco la mostra Riflessioni è aperta dal 14 al 22 dicembre; previsto anche un programma di esibizioni artistiche

chiesa_san_rocco_concerto_md_la_pancalera

La mostra Riflessioni, presentata per la prima volta a Carmagnola, offre al visitatore un’esperienza unica di osservazione, ricerca, autocritica, e scoperta di sé stesso.

Nata da un progetto dell’Associazione Tirovi Umoto Research, si compone di un’installazione originale articolata in una moltitudine di specchi, nei quali riflettersi per cercare un contatto con il proprio “io”, singolare e profondo.
Nel suo “viaggio introspettivo alla ricerca della Sapienza” così come è stato definito da Vittorio Muò  ideatore della mostra, il pubblico viene sollecitato da performance musicali – letture di poesia e creazioni pittoriche, finalizzate a creare degli stimoli sensoriali, per far interagire ciascuno con il proprio universo interiore.

L’Assessore alla Cultura Alessandro Cammarata, in merito a Riflessioni, ha precisato: «Oltre alla  finalità culturale specifica della mostra, il progetto intende pure valorizzare il patrimonio artistico  e architettonico delle chiese carmagnolesi, proponendone la visita e la frequentazione attraverso iniziative culturali particolarmente ricercate e ogni volta diverse. I più attenti potranno inoltre osservare che, per pubblicizzare la mostra Riflessioni in programma presso la Chiesa di San Rocco, è stata volutamente utilizzata una elaborazione grafica molto fantasiosa, di una veduta interna della Chiesa di Sant’Agostino. Per quest’ultima, in particolare, l’Assessorato alla Cultura e ai Lavori Pubblici ha di recente avviato una complessa attività di ricerca di finanziamenti presso istituzioni pubbliche e private, con l’obiettivo di realizzare quanto prima importanti interventi di restauro e risanamento conservativo, che restituiscano agli antichi splendori uno dei principali beni culturali e architettonici cittadini».

Visite guidate

“Riflessioni” sarà visitabile, con la guida di un membro dello staff, tutti i giorni dalle ore 16.30 alle ore 18. Durante l’orario di apertura si potrà anche assistere ad un interessante programma di esibizioni artistiche, secondo il calendario. Sabato 14  Claribell Reflective Performance di Matteo Dalmaso; domenica 15 Riflessioni Bachiane Performance di Miguel Bravo; da lunedì 16 a giovedì 19 Silenti Riflessioni Osservazioni musicali interattive; venerdì 20 Reading La Lunga Strada di Lawrence Ferlinghetti. Legge Luciano Roccia, all’organo della Chiesa di San Rocco Sergio Delmastro; sabato 21 Live Painting Performance di Marco Sciarpa; domenica 22 Riflessioni Canore Violoncellistiche su Lascia ch’io pianga di G. F. Haendel a cura di Giulia Ghirardello. L’ingresso è libero.