Pagamento Tari, Covar14 avvisa di un ritardo nell’invio delle bollette

Tari, c’è un ritardo nell’invio delle bollette, Covar14 avvisa che non saranno applicate sanzioni per i pagamenti non puntuali

In ottemperanza alle nuove disposizioni che regolano il mercato libero del servizio postale, Pegaso03 ha rinnovato l’incarico per l’invio delle bollette di pagamento della Tari. La procedura ha creato uno slittamento dei tempi di invio e le comunicazioni stanno partendo in questi giorni. Non saranno applicate sanzioni per ritardato pagamento, oltre la data del 30 giugno indicata come termine.

E’ sempre possibile chiedere la ristampa del documento. Per farlo, occorre rivolgersi all’ecosportello del proprio Comune. Oppure telefonare al numero verde 800 639 639 (da telefono fisso del territorio consortile) o 011 96 98 800 (da cellulare e da fisso di Comune non consorziato).