Ottimi piazzamenti per le due squadre Juniores del Liceo Bodoni di Saluzzo

Hanno premiato l’Assessore allo Sport del Comune di Asti Pier Luigi Basso e il Presidente del Circolo degli scacchi di Asti “Sempre Uniti” Marco Venturino

squadre-La Pancalera

SALUZZO

Ottimi piazzamenti per le due squadre Juniores, femminile e maschile, del Liceo Bodoni di Saluzzo, che hanno partecipato oggi ai Campionati Giovanili Studenteschi Regionali di scacchi. La sede della disputa è stata il Palazzo Enofila di Asti.

Gli studenti bodoniani hanno conseguito l’accesso alla fase regionale grazie agli ottimi piazzamenti della gara provinciale del 9 febbraio a Cuneo, dove avevano ottenuto rispettivamente medaglia d’oro e d’argento.

A questa fase dei campionati italiani hanno partecipato circa 50 scuole da tutto il Piemonte: un totale di 80 squadre divise su 7 tornei, con 406 scacchisti in erba decisi a contendersi la qualificazione alla finale nazionale.

Per la “Juniores femminile” erano in campo: capitano Lucie SANDRONE 4^B di Saluzzo, Xheni MRIZI 4^B di Revello, Chiara PIANTINO 4^B e Cecilia ROASIO 5^C di Verzuolo, Maria RUBIOLO 4^B di Saluzzo. La “Juniores maschile” schierava, oltre al capitano Marco RINAUDO 4^B di Saluzzo, Joseph  BATTISTI 3^A e Roman TRECCO 5^C  di Barge, Lorenzo PETTITI 4^B di Torre San Giorgio, Alberto SASIA 4^C di Villafalletto, Alberto PONSO 4^B di Saluzzo.

Anche in questa occasione si è confermata la bravura degli studenti bodoniani, che hanno saputo coniugare elementi di tattica e strategia, sapientemente istruiti dall’istruttore Enrico Pepino, della Scacchistica Torinese. Il gioco degli scacchi, come è stato anche recepito in una dichiarazione dell’Unione Europea, stimola nei ragazzi e nelle ragazze caratteristiche dai forti risvolti in tutte le discipline di studio: concentrazione, rispetto delle regole, proiezione delle proprie azioni nella previsione delle mosse dell’avversario, intuizione delle strategie avversarie e ricerca di controstrategie…

Dietro a questo gioco si maschera dunque un esercizio che supera di gran lunga il confine della scacchiera e dei tornei, tanto da essere disciplina curricolare nei licei di molti Paesi, soprattutto nell’Europa dell’est.

La squadra “Juniores femminile” con un ottimo primo posto accede alla finale nazionale, che si disputerà nel mese di maggio a Sibari in Calabria.

La maschile, nonostante il sudato quarto posto, consegue un risultato morale di grande livello, data la presenza, nelle squadre prime classificate del torneo, di studenti “aspiranti maestri” o “prima nazionale”, cioè dediti al gioco degli scacchi già a livello pre-professionistico.

Hanno premiato l’Assessore allo Sport del Comune di Asti Pier Luigi Basso e il Presidente del Circolo degli scacchi di Asti “Sempre Uniti” Marco Venturino.

Dal Liceo ringraziano la Camera di Commercio per la concessione dei locali e gli arredi.

redazione

Next Post

Faule, Festa del Po tra cibo, musica e nuovo Parco

Mar Apr 12 , 2016
L’appuntamento sabato 16 e domenica 17 aprile nella Vecchia Distilleria FAULE Formula nuova per la diciannovesima edizione della “Festa del Po”. Evento che non sarà più articolato in tre giorni partendo dal venerdì, bensì in due iniziando dal sabato. La festa cadrà infatti il 16 e 17 aprile, organizzata sempre […]
festa-del-po-la-pancalera