Nuova sede per il FAI di Saluzzo

É ubicata nella Casa Museo Silvio Pellico la nuova sede del FAI di Saluzzo

fai-calendario-la-pancalera

Nuova sede per il FAI di Saluzzo ubicata nella Casa Museo Silvio Pellico, in piazzetta dei Mondagli: il locale è concesso dall’Amministrazione comunale per i prossimi tre anni, con una specifica convenzione che anche garantirà aperture straordinarie per il pubblico e visite tematiche per i soci FAI al sito museale.

Ringraziamo il sindaco Mauro Calderoni – comunica il capogruppo Marco Piccat – per la proposta di collaborazione al FAI e per l’opportunità, attraverso questa, di organizzare attività in Saluzzo e nel territorio. Al tempo stesso di essere sinergici nell’opera di conoscenza di uno dei luoghi più significativi della storia locale: la casa natale dello scrittore patriota Silvio Pellico, che molto amore portò per la città, dichiarandolo in vari componimenti ed epistole. Aprire la sede FAI a Saluzzo, significa aprire uno sportello locale, riferimento delle attività e iniziative del Fondo Ambiente Italiano per la valorizzazione dei beni storici e artistici del Marchesato, dai più conosciuti a quelli ancora da scoprire”.

Il Gruppo FAI di Saluzzo si è costituito nel 2017, in seno alla Delegazione di Cuneo ed ha già organizzato, con la rete nazionale, le Giornate FAI di Primavera e d’Autunno, oltre a diverse visite, incontri e serate a tema. Fra queste, la novità del “Calendario 2019”, prima iniziativa volta a caratterizzare un territorio attraverso figure simbolo e luoghi culturali ricchi di bellezza e portatori di storie e sapienza.

Il Gruppo ha realizzato un calendario da tavolo 2019 grazie al contributo di eVISO- Energia e Tecnologia, azienda che condivide con il Fai i valori evidenziati da persone e luoghi in questa iniziativa. Il calendario raffigura le diverse anime delle realtà saluzzesi e i luoghi del territorio del Marchesato, presentati da dodici testimoniale. Il ricavato delle offerte raccolte sarà devoluto al restauro dei beni FAI sul territorio italiano.