Il Po sopra il livello di guardia a Villafranca

esondazioni-la-pancalera

In corso di evacuazione la Magneti Marelli a Venaria. Scuole chiuse in alcuni comuni

Per l’innalzarsi dei livelli di pericolo del torrente Ceronda, è in corso l’evacuazione della Magneti Marelli di Venaria, di altre strutture produttive e di alcune abitazioni; il Comune di Venaria sta preparando le ordinanze.

Sul territorio della Città metropolitana si segnalano i livelli di attenzione già raggiunti per i torrenti: Ceronda sopra il livello di pericolo, Stura di Viù sopra livello di pericolo, Pellice, che è sopra la soglia di guardia, Stura di Lanzo sopra livello di guardia, Po a Villafranca sopra il livello di guardia, Chisone sopra i livelli di guardia.

Il Centro funzionale della Regione Piemonte ha confermato l’allerta rossa (cioè codice 3, criticità elevata, il livello più alto di allerta) per precipitazioni che interessa le valli Orco, Lanzo, Bassa Valsusa e Alta Valsusa, Sangone, Chisone, Pellice, Po e pianura carmagnolese. Sono possibili estese frane ed esondazioni dei corsi d’acqua, sia nel caso dei torrenti alpini che dei corsi d’acqua principali di fondovalle.

Allerta arancione (codice 2, criticità moderata) per la valle Chiusella, e per la pianura e collina torinese: anche in questo caso sono possibili frane ed esondazioni anche se con carattere più locale.

Scuole chiuse nei Comuni di Bibiana, Bricherasio, Fenestrelle, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Macello, Pinasca, Prarostino, Roure, San Germano Chisone, Settimo Vittone, Torre Pellice, Villar Pellice, Giaveno.

Evacuati in via precauzionale alcuni immobili nei pressi di alcuni rii a Villar Pellice.