La nona di Pacchiardo

podio 1

POLONGHERA

Il piccolo comune di Polonghera diventa per un giorno capitale del ciclismo amatoriale piemontese. L’occasione è il 21° Gran Premio Donatori di Sangue, una classica manifestazione che quest’anno è anche dedicata al ricordo di Michele Grosso e Franco Olivero, due amici, oltre che ciclisti praticanti e dirigenti dell’ASD Ciclo Polonghera, recentemente e prematuramente scomparsi. La gara è anche 4ª Prova di Campionato Provinciale Strada Acsi Torino.

Il percorso, interamente pianeggiante, si snoda su un circuito di 17,2 chilometri, tra i comuni di Polonghera, Moretta e Murello. I giri da compiere sono 5, per un totale di 86 chilometri. Sono 138 i concorrenti che si affollano sotto l’Ala Comunale di via Umberto 1° per le operazioni d’iscrizione alla gara, suddivisa in due partenze in base all’età.

Alle 14,30, dopo una breve commemorazione di Franco e Michele, alla presenza dei parenti più stretti, viene dato il via alla prima corsa, con 58 atleti delle categorie fino a 49 anni. E subito dopo è la volta di quelli che ne hanno dai 50 in su.

La gara è avvincente e piena di sorpassi: Carlevero fa da apripista a tutti gli altri, superato in seguito da Carlini e Gribaudo, con Pacchiardo dietro che guida il plotone inseguitore e, dopo un incredibile rimonta, supera ai 400m Angaramo e Bosticco, che pregustavano ormai la vittoria, e lancia uno sprint lunghissimo andando a tagliare per primo il traguardo. Per l’atleta del Ciadit Sumin si tratta delle nona vittoria stagionale.

La volata per il secondo posto è vinta dal veterano Cristiano Alberto, seguito da Fantini (2° veterano), Desco, Dellerba (3° veterano), Paolo Cazzadore (4° veterano), Marchiori, Ferrero, Luca Carlini, Mansuino, Arangio, Bertolotto, Pennella e Gagliardini.

La corsa degli over 50, con ben 80 atleti in gara, è quasi altrettanto veloce e vede trionfare Gaule, seguito da Soffetti e dal compagno Dana. Quarto è Gioachin, che precede Moracchiato, Longo (1° sgA), Benissone, Cacioppo (2°sgA), Arneodo, Bordon, Marletta (3°sgA), Isaia, Alparone, Grosso, Foravalle, Bertolotto e Pitiddu (1° sgB).al primo passaggio da Polonghera il plotone, ancora compatto è condotto da Bria, Grosso, Canavoso, Dana e Donati.

Dopo la gara ci si sposta sotto l’Ala Comunale, dove si possono mitigare i primi calori di questa pazza primavera, rinfrescandosi con le bevande servite, come vuole la tradizione, dalle signore di Polonghera. Poi la ricca premiazione, alla presenza dei familiari di Michele Grosso e Franco Olivero, pone fine alla bella giornata di sport, non senza avere fissato gli appuntamenti della prossima settimana:

Giovedì 16 giugno a Baldissero d’Alba inizia la “5 Sere” con il Memorial Gino Maletto e Luciano Cane, che sarà seguito dalla tradizionale “merenda sinoira”, offerta dall’Associazione Vivere in Collina e G.S.R. Ferrero. Sabato 18 giugno a Roracco ci sarà la 4ª prova di Campionato Provinciale Strada Acsi Cuneo 2016 e domenica 19 alla Granfondo Internazionale BraBra.

Il Campionato Torinese Strada, in testa al quale troviamo Caresio, Agù, Bosticco, Nigro, Dall’Osto e Pitiddu, rispettivamente nelle categorie junior, senior, veterani, gentleman, sgA e sgB, proseguirà a Piobesi T.se domenica 17 luglio.

                                                                                                                                            Valerio Zuliani