La BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura confermata prima per solidità in Piemonte

BCC-la-Pancalera

La classifica sulla solidità degli Istituti è stilata dalla rivista BancaFinanza

La BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura si riconferma al 1° posto per solidità, nella classifica stilata dalla rivista specializzata BancaFinanza dedicata alle banche di piccole dimensioni.
Su 114 banche la BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura è al 12° posto a livello nazionale, prima classificata in Piemonte, riconfermandosi un punto di riferimento solido per risparmiatori e imprese del territorio. Questo risultato è stato raggiunto valutando l’indice di solidità della banca. Il dato è molto importante, evidenzia varie componenti sintetizzabili nel valore dei mezzi propri e nella esposizione creditizia.
«In uno scenario di profondi mutamenti per l’economia e la finanza globale, lo stato di salute delle banche è infatti diventato un elemento cruciale di valutazione». E’ il commento di Mauro Giraudi, condirettore generale. Prosegue affermando: «Siamo molto soddisfatti di questo riconoscimento che premia il nostro modo sano e prudente di fare banca. Il nostro auspicio è di continuare ad operare seguendo i principi ispiratori del Credito Cooperativo. Preservandone la mutualità prevalente e il radicamento nel territorio, con la garanzia di aver aderito ad un gruppo solido, efficiente ed innovativo, che si sta costituendo sotto la guida di Cassa Centrale Banca».