I gruppi sportivi di Carmagnola si presentano alla Festa dello Sport

La Festa dello Sport apre la stagione sportiva 2019-2020 con prove gratuite per tutti domenica 15 settembre

Per conoscere i gruppi sportivi di Carmagnola, è sufficiente fare una passeggiata nel centro cittadino domenica 15 settembre. Le varie associazioni proporranno le proprie attività nell’ambito della Festa dello Sport, dalle 15.30 alle 19.

La manifestazione è giunta alla seconda edizione, permette alle associazioni di farsi conoscere all’inizio della stagione sportiva. Saranno possibili, gratuitamente, prove aperte a tutti.

«Domenica15 settembre – sottolinea l’assessore allo Sport Massimiliano Pampaloni – assisteremo ad una grande giornata di sport grazie alla disponibilità delle numerose Associazioni locali del settore. Praticare attività sportiva è il più grande investimento per la nostra salute. Ed è proprio per offrire ad ognuno la possibilità di accedere allo sport che l’Amministrazione per il terzo anno consecutivo ha deciso di investire risorse nel ‘Buono Sport’. Un progetto di agevolazione economica dedicato alle famiglie che si trovano in un momento di difficoltà».

Il Buono Sport

pampaloni-la-pancalera

L’assessore Massimiliano Pampaloni

Il “Buono Sport 2019-2020” è un progetto dell’Assessorato allo Sport del Comune di Carmagnola. Offre una agevolazione economica per la pratica sportiva dei bambini/ragazzi dalla Prima Elementare alla Quinta Superiore appartenenti a famiglie in situazioni di difficoltà economica. La domanda per ottenere il buono Sport deve essere presentata entro le ore 21 del 20 settembre in Comune.

«Il Buono Sport – prosegue l’assessore Pampaloni – è dedicato alle famiglie che si trovano in difficoltà economica. Spesso, per tale motivo, devono compiere delle scelte obbligate: purtroppo tante volte portano forzatamente ad escludere i figli dalla pratica sportiva. Lo sport, oltre ad essere una condizione determinante per la salute rappresenta anche un forte fattore di integrazione. E’ capace di creare legami all’interno della comunità. Quanto fortemente l’Amministrazione creda nel valore educativo dello Sport è sottolineato dell’inserimento, relativamente alla parte del Progetto riguardante i ragazzi più grandi, dell’elemento legato al rendimento scolastico. È doveroso esprimere un sentito ringraziamento alla maggior parte delle realtà associative sportive del territorio, la cui collaborazione permette al “Buono Sport” di continuare ad essere una realtà per il terzo anno consecutivo».