Francese travolto da valanga a Limone Piemonte. Ricoverato a Cuneo

Il distacco della massa nevosa a 1200 metri. E’ intervenuto il Soccorso Alpino e Speleologico con l’unità cinofila da valanga

soccorso-alpino-la-pancalera

Nel pomeriggio di oggi, 1 febbraio, intorno alle 14.30 una valanga ha coinvolto uno scialpinista. Si trovava sull’itinerario della Rocca dell’Abisso (2755 m) a Limone Piemonte (CN).

La massa nevosa si è staccata intorno a quota 2100 metri. Ha travolto in fase di salita l’uomo francese che faceva parte di una comitiva con Guida alpina suo connazionale. Lo scialpinista è stato estratto dai suoi compagni di gita riportando un trauma al torace. Complicate le operazioni di recupero da parte del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) a causa di condizioni meteorologiche avverse.

L’eliambulanza del 118 decollata da Cuneo-Levaldigi ha inizialmente depositato il personale del CNSAS Piemonte (Tecnico di Elisoccorso e Unità Cinofila da Valanga) circa 200 metri di dislivello a valle della valanga. La nebbia aveva infatti avvolto il luogo dell’incidente. In seguito ha prelevato una squadra di operatori della Stazione di Limone Piemonte con un toboga e li ha trasportati in quota. Il personale sul posto ha poi stabilizzato il paziente. Caricato sul toboga, è stato trasportato a valle in un luogo opportuno per l’imbarco sull’eliambulanza. L’uomo è stato condotto all’ospedale di Cuneo dove è stato ricoverato in codice giallo.