DOMENICA 16 LUGLIO A RACCONIGI

Domenica 16 luglio alle ore 16,30 il castello propone, in collaborazione col Mùses – Accademia Europea delle

Essenze, una passeggiata alla scoperta dei profumi del tempo naturale, un viaggio sensoriale nel quale gli

elementi vegetali diventano i protagonisti di un’opera artistica originale. Lungo il percorso si scopriranno

caratteristiche, proprietà, storia e utilizzo di numerose essenze e aromatiche, utilizzate essiccate o in oli

essenziali profumatissimi.

Alla meraviglia del parco all’inglese coi suoi alberi monumentali, gli scorci suggestivi, il “percorso di delizie”

progettato dal paesaggista Xavier Kurten, si aggiungeranno così le suggestioni olfattive offerte da fiori ed

erbe aromatiche. Nel corso della passeggiata, ogni partecipante creerà il proprio “cestino delle essenze”

dedicato a quelle più amate e utilizzate a corte: arancio, bergamotto, lavanda, menta, rosa. Al termine della

passeggiata ci si potrà abbandonare al fascino evocativo delle suggestioni olfattive, avvicinandosi all’”organo

dei profumi” per sfidare la propria capacità di riconoscere gli aromi. Al termine di questo vero e proprio

viaggio sensoriale, le essenze raccolte diventeranno protagoniste di un’opera artistica collettiva da realizzare

sulla terrazza nord del castello.

Attività in collaborazione con il Mùses – Accademia Europea delle Essenze. Partenza: h 16,30. Durata: 90 min. Ingresso:

biglietto parco + € 7 (adulti), € 5 (bambini fino a 10 anni). Per info e prenotazioni: tel 0172375025 Mail

marialaura.silano@leterredeisavoia.it. PROFUMI DEL PARCO replica domenica 20 agosto alle ore 16,30.

Il castello di Racconigi ed il suo parco sono la meta ideale per chi ha voglia di immergersi nelle suggestioni

della natura e della storia. Riprendendo l’atmosfera spensierata delle villeggiature reali, si può trascorrere

l’intera giornata all’aperto con i bambini, con la famiglia, con gli amici in un’atmosfera romantica e

suggestiva. Nella quiete del parco si possono fare riposanti passeggiate in carrozza, gite in bici, e poi picnic

all’ombra degli alberi secolari, una sosta relax nella caffetteria allestita nella Dacia russa, una camminata col

proprio amico a quattro zampe osservando le maestose cicogne e le altre specie protette che abitano il

parco. Visitando il castello si vive l’emozione di una amatissima dimora di villeggiatura, una casa che affianca

agli ambienti aulici quelli più intimi e privati, nei quali tutto sembra sospeso ad attendere il ritorno dei

principi. Nel parco del Castello di Racconigi sono benvenuti anche i cani (al guinzaglio per non disturbare la

fauna selvatica): fino al prossimo autunno il parco aprirà alle 9,30 anziché alle 10 per consentire la

passeggiata mattutina con temperature più fresche e in una cornice suggestiva come quella del parco del

castello. Un’iniziativa che conferma l’attenzione da sempre riservata agli amici a quattro zampe dal castello

di Racconigi, che conserva nel parco il monumento a Werter – amatissimo cagnolino di Josephine di Lorena

Armagnac principessa di Carignano – ed accoglie ogni anno iniziative e passeggiate a favore dell’associazione

Gli amici di Wolf.