Dimore storiche, Casa Lajolo aperta alle visite

Casa Lajolo è una delle dimore storiche più antiche sulle prime colline a sud-ovest di Torino, apre nuovamente le porte al pubblico domenica 22 aprile

Domenica 22 aprile, Casa Lajolo, una delle dimore storiche più antiche sulle prime colline a sud-ovest di Torino, apre nuovamente le porte al pubblico. E’ il primo di una serie di appuntamenti, promossi dalla Fondazione Casa Lajolo, che si succederanno fino all’autunno.

La visita sarà possibile nel pomeriggio, dalle ore 14,30 alle ore 18. Consentirà di accedere anche al giardino e all’orto, che, proprio in questi mesi, è oggetto di un’opera di recupero, con i consigli dell’architetto paesaggista Monica Botta.

I visitatori saranno accompagnati, da giovani ciceroni, per la maggior parte studenti universitari appositamente formati. Sarà anche possibile entrare nelle sale al piano terreno della Casa, e scoprirne i tesori settecenteschi: le stanze certo, ma anche l’archivio e la biblioteca.

La durata della visita è di circa un’ora.

L’ingresso per gli adulti è di 6 €, gratuito per i bambini al di sotto dei 10 anni.

Inoltre, per chi lo desiderasse, l’Associazione Corona Verde di San Vito accoglierà i visitatori nel suo stand in piazza San Vito. Saranno organizzate negli stessi orari visite guidate gratuite al Borgo e ai Castelli, con l’accompagnamento di ciceroni volontari.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a Fondazione Casa Lajolo all’indirizzo mail info@casalajolo.it, visitare il sito www.casalajolo.it o seguire i profili social su Facebook e Instagram.