Cuneo. Finanziamento per la ciclabile

Ottenuto il cofinanziamento nazionale per la realizzazione della pista ciclabile su Corso Brunet

 CUNEO

Sulla base dell’adesione del Comune di Cuneo al bando gestito dalla Regione Piemonte nell’ambito degli interventi per lo sviluppo e la messa in sicurezza di itinerari e percorsi ciclabili e pedonali, è stata comunicata l’ammissione a cofinanziamento per il progetto della pista ciclabile su Corso Brunet. Tale intervento, inserito nello strumento pianificatorio del Biciplan all’interno del Piano Generale del Traffico Urbano recentemente approvato dal Comune di Cuneo, prevede la realizzazione di una tratta ciclabile sul marciapiede lato monte di Corso Brunet, partendo dal Viale degli Angeli fino a collegarsi con i tratti già esistenti di Corso Nizza e Corso Giolitti. Per aumentare la sicurezza dei ciclisti, sono previsti attraversamenti rialzati lungo le strade che vengono intersecate dall’opera.

Il tratto completa quindi il collegamento est-ovest della rete ciclabile cittadina tra la stazione ferroviaria e il Viale degli Angeli con la rete nord-sud (centro storico – Corso Nizza), collegando in maniera continua diversi importanti poli attrattori della città (ospedale, scuole, uffici pubblici, stazione FS ecc..) e costituisce un elemento di raccordo importante tra i vari assi rettori della mobilità ciclabile cittadina.

In particolare l’intervento si attesta intorno a due edifici scolastici (l’Istituto di Istruzione Superiore “De Amicis” e la scuola secondaria di Via Bersezio) che complessivamente vedono la presenza di circa 1.000 alunni.

Altro aspetto che si evidenzia è l’integrazione della futura pista ciclabile con l’itinerario transfrontaliero (EUROVELO 8) inserito nella rete ciclabile di interesse regionale. Tale itinerario, proveniente dalla Valle Vermenagna, entra nella città di Cuneo dal Viale degli Angeli per poi procedere in direzione Saluzzo – Torino in uscita dal Viadotto Soleri.