Carmagnola, Debora Bocchiardo dialoga con Domenico Agasso presentando il libro “La donna di Swarovski”

E’ a Carmagnola Debora Bocchiardo per raccontare la sua esperienza di scrittrice

Debora Bocchiardo sta dialogando questo pomeriggio, sabato 18 gennaio, con il giornalista carmagnolese Domenico Agasso jr. La giornalista-scrittrice piemontese è stata invitata dall’Associazione Liberi Conversatori in biblioteca per una conferenza. Parla in particolare del suo ultimo romanzo, “La donna di Swarovski”, pubblicato da Golem Edizioni.

Il romanzo è stato premiato tra i finalisti del Premio Pannunzio lo scorso 30 novembre 2019.

Il pomeriggio è stato aperto da Alessandro Salamone, presidente di Liberi Conversatori. Numerosi i presenti in sala, interessati a conoscere i romanzi della Bocchiardo.

Debora-Bocchiardo-la-pancalera

Il libro

La-donna-di-Swarovski-la-pancalera

Emily e Sarah, appassionate di barca a vela, dopo un incidente nautico che ha danneggiato la loro imbarcazione, accettano l’ospitalità di una nobile famiglia inglese. Sono gli Hamilton, in vacanza in Costa Azzurra. Il viaggio sullo yacht, che le porterà fino in Cornovaglia, al castello di St. Michael’s Mount, sarà ricco di imprevisti colpi di scena, delitti e misteri. La vita dei Duchi di Whiterock si rivelerà un complicato intrico psicologico, oltre che di vicende sentimentali ed economiche. Emily si accorgerà ben presto che, per comprendere quell’intricata trama di destini incrociati, si dovranno prendere le distanze da ciò che appare e vedere oltre la facciata.

In una villa in Normandia, inoltre, la skipper italiana si troverà di fronte a un capolavoro di arte contemporanea: la Donna di Swarovski. Un’opera che, attraverso un sapiente contrasto tra luce e tenebra, induce a riflettere su come bene e male, odio e amore, genio e follia non possano esistere in maniera separata. E come l’uno sia sempre indispensabile per poter esaltare al massimo l’altro, in un eterno gioco di scambi e di ruoli sulla scacchiera dell’animo umano.

Chi vincerà la partita?

Il commento

Dice l’autrice: “Tutti noi siamo in realtà La Donna di Swarovski. All’interno della nostra anima, nell’elaborazione dei nostri sentimenti e della nostra personalità, nel corso della nostra vita, fin dalla più tenera età, viviamo e sperimentiamo un gioco di continua alternanza tra sentimenti contrastanti che, fronteggiandosi e sovrapponendosi, ci fanno diventare la persona che siamo oggi e che saremo in futuro.

Un processo senza fine che ci accompagna dalla nascita alla morte. I sentimenti più forti ed estremi, quelli che più profondamente incidono sul nostro modo di essere, sono in realtà frutto di un’esaltazione che, spesso, non potrebbe esistere se non avessimo conosciuto la sensazione opposta. Così è capace di abbandonarsi a grandi amori soprattutto chi ha saputo affrontare forti odi o sofferenze accettandoli e sconfiggendoli.

Nessun sole ci appare tanto splendente quanto quello che ammiriamo dopo un lungo periodo di buio. Nessuna luce sarà più brillante di quella nata ed esaltata dall’oscurità circostante. La crociera in barca a vela diventa una vera e propria metafora della vita dove chi conosce la propria meta finale non si limita ad assecondare e sfruttare la corrente ma al contrario osserva e decifra le indicazioni del mondo per riuscire a raggiungere i propri obiettivi. Il viaggio esistenziale, inoltre, si dipana attraverso fili imperscrutabili che si annodano e si sciolgono per poi tornare a riannodarsi secondo una regia misteriosa, quella del destino, che ha sempre più fantasia degli umani e trova sempre una soluzione inedita, non prevista e non prevedibile”.

L’autrice

Debora Bocchiardo, nata a Ivrea, è laureata in Lettere Moderne con una tesi in Storia e Critica del Cinema. E’ una giornalista da anni attiva, come ufficio stampa, nella promozione di eventi culturali e turistici. Tiene conferenze di Storia del Cinema. Oltre a numerose esperienze lavorative presso le testate giornalistiche e le emittenti televisive locali, ha lavorato per la Rai e cura periodici informativi per associazioni ed enti pubblici.

Ha curato la realizzazione di alcuni volumi di carattere storico o informativo per la Regione Piemonte. Ha scritto i romanzi Onorina Voleva l’America (2011) e Qualcosa Accadrà – La storia di Charlie (2013). Entrambi inseriti nella Biblioteca degli Scrittori Piemontesi di “Baima&Ronchetti e C.” Editore. Nel 2015 ha scritto un terzo romanzo: “Scozia Express” (Europa Edizioni).

Nel 2012 ha realizzato una prima raccolta di fiabe, “Magie di Natale”, seguita da “Trilogia di Natale” nel 2014.

Infine nel 2018 ha pubblicato il romanzo “Cieli d’Irlanda” (Golem Edizioni) con cui è stata finalista al premio “Mario Soldati” promosso nel 2018 dal Centro Pannunzio di Torino. Si è aggiudicata il premio “Profumo d’autrice” nell’edizione 2019 del premio letterario di Cattolica. Nell’autunno 2019, sempre con Golem Edizioni, ha pubblicato “La donna di Swarovski”.

redazione

Next Post

Gruppo Famiglia Mariana, pellegrinaggio a Medjugorje

Dom Gen 19 , 2020
Il viaggio a Medjugorje sarà dal 28 febbraio al 3 marzo, con partecipazione all’apparizione a Mirjana Annuale iniziativa per il gruppo Famiglia  Mariana: il pellegrinaggio a Medjugorje che si terrà dal 28 febbraio al 3 marzo 2020. Il costo varia in base al numero dei partecipanti e comprende: viaggio diurno […]