Cafè Alzheimer. Incontro col dott. Barberis

Punto-Alzheimer-la-Pancalera

CARMAGNOLA

Dopo la pausa nei mesi di dicembre e gennaio, il Cafè Alzheimer riprende i suoi incontri.

Il prossimo sarà il 20 febbraio dalle 15 alle 17: il geriatra dott. Guido Barberis insieme alle operatrici sociali e sanitarie presenterà lo sportello unico socio-sanitario del territorio, rivolto agli anziani non autosufficienti, illustrandone la modalità di accesso ed i servizi che possono venire erogati, in relazione ad ogni singola situazione.

I partecipanti potranno rivolgere domande e chiedere chiarimenti in relazione alle loro specifiche necessità.

Presso il Cafè Alzheimer è disponibile un locale apposito dove le operatrici accolgono i cittadini affetti dalla malattia di Alzheimer, che potranno soggiornarvi, ricevendo le attenzioni necessarie, mentre i loro famigliari si confronteranno, in altro locale, con i relatori del pomeriggio.

L’incontro si concluderà con un “dolce” momento conviviale.

Il Progetto Alzheimer è nato nel 2014 grazie al lascito del dott. Giovanni Spina in ricordo e per volontà del figlio Michele, nominato “Punto Alzheimer Carmagnola Centro della memoria” ed attivato in collaborazione tra Asl TO5-S.C. Geriatria, Cisa31, Associazione A.M.A. (Associazione Malati di Alzheimer) di Chieri ed volontariato locale.

Il progetto è stato poi attivato nel 2015 con l’apertura di una “Palestra Cognitiva” in cui vengano proposti e svolti esercizi per la memoria, con supporto informatico e la presenza di Operatori Specializzati. Tale servizio viene realizzato nei locali carmagnolesei del CISA31 (via Cavalli 6) dopo prenotazione presso il Consorzio al numero 011 9715208.

Il “Cafè Alzheimer” è nato invece come momento solidale e aggregativo periodico per malati e familiari di persone affette da Alzheimer, gestito con l’intervento di volontari ed operatori, finalizzato soprattutto al sostegno dei famigliari. E’ ospitato a Carmagnola nei locali della Società Operaia di Mutuo Soccorso Francesco Bussone in via Valobra 143; la partecipazione è aperta a tutte le persone interessate senza necessità di prenotazione.