Aumentano i lettori che frequentano la Biblioteca di Carmagnola

I dati di accessi e prestiti confermano la crescita del servizio offerto agli utenti rispetto all’anno 2016

Biblioteca-Carmagnola-La-Pancalera
CARMAGNOLA
Sono più di tremila gli utenti che dal 2018 frequentano attivamente la Biblioteca Civica di Carmagnola. Quello della Biblioteca, commenta l’assessore alla Cultura Alessandro Cammarata, è un servizio «fondamentale per la formazione culturale. Consente in modo totalmente gratuito di reperire libri, prodotti audiovisivi, riviste e quotidiani. Le attività intraprese in questi anni, anche in collaborazione con le scuole, stanno portando buoni frutti in termini di maggiore partecipazione dell’utenza. Credo che la biblioteca debba essere un luogo accogliente e inclusivo. Anche per questo lo scorso anno con l’Unicef è stato attrezzato un “Baby Pit Stop”. É un’area dove la mamme con bambini piccoli possano allattare e cambiare il proprio bambino».
Il numero di utenti attivi è salito rispetto alle cifre registrate nel 2016, quando erano pari a 2832 persone all’anno. Così come è stato incrementato il numero di volumi a disposizione dei lettori: i libri sono passati dai 46.527 del 2016 ai 49.208 volumi nel 2018. Allo stesso tempo è cresciuto anche il volume dei prestiti gestiti dalla biblioteca. Da 21.525 operazioni è passato ai 26.390 prestiti del 2018. Particolarmente sensibile è stato l’incremento degli iscritti nella fascia 0-5 anni, passati da 79 a 110 unità, a conferma che le politiche di sensibilizzazione e di avvicinamento alla lettura dedicate alla fascia della prima infanzia sono utili ad avvicinare i bambini e le loro famiglie al mondo dei libri.