ASL TO5. Sottoscritto il protocollo d’intesa tra Asl e Lions per la continuazione del progetto “AlfabetizzAzione”

AlfabetizzAzione LA PANCALERA

CARMAGNOLA
E’ stato sottoscritto anche per l’anno scolastico 2017-2018 il protocollo d’intesa tra l’Asl TO5 e i Lions per la continuazione del progetto “Alfabetizzazione” nelle scuole del territorio di competenza dell’Azienda sanitaria.

Il progetto, realizzato con una collaborazione tra il servizio di Igiene Nutrizione e alimenti (Sian), quello della Promozione della salute dell’Asl TO5 e i Lions, intende stimolare il coinvolgimento del mondo della scuola e delle famiglie sulla tematica della corretta alimentazione nell’età compresa tra i 6 e i 10 anni.
Nel 2017 al progetto hanno partecipato 573 bambini, 62 insegnanti e 86 genitori. I risultati hanno evidenziato un miglioramento statisticamente significativo delle conoscenze tra i bambini. Vi sono significativi miglioramenti nel consumo di snack salati, diminuzione dell’8%, diminuzione del consumo di patatine e crackers del 4%. Riduzione del consumo di succhi di frutta del 5% e dell’8% del consumo di snack dolci più di 2 volte la settimana.

Nell’ambito della promozione della salute, la scuola è considerata uno dei setting (letteralmente, ambiente organizzato di vita) più favorevoli per prevenire il sovrappeso e l’obesità nell’età evolutiva. L’ambiente scolastico è, infatti, il luogo in cui la maggior parte dei bambini e degli adolescenti trascorre buona parte della giornata; le sue finalità educative, le regole organizzative e la scansione della vita scolastica si prestano, infine, alla realizzazione di interventi di promozione della salute.

Il fattore di successo principale, che accomuna le tipologie di intervento orientate a modificare/influenzare i comportamenti di salute scorretti, è la scelta di rendere l’intera comunità scolastica un ambiente che, nel suo complesso, promuove la salute degli studenti, degli insegnanti e di quanti operano nella scuola interagendo con la famiglia e la comunità locale (whole school approach).

Il progetto, presentato anche nel corso dell’ultimo Salone del Libro di Torino, ha riscontrato numerosi consensi anche e grazie ad un gioco ideato dal Sian e dal Servizio Promozione della salute che coinvolge i ragazzi e stimola la conoscenza delle etichette dei prodotti alimentari maggiormente diffusi tra i giovani.

Alla sottoscrizione dell’accordo erano presenti, Bruno Giordano presidente Lions di Chieri, Vincenza Ganci per i Lions di Carignano e Villastellone, Matilde calandri peri i Lions di Poirino e Santena, Alessandro Miletto per il Lions Moncalieri Castello, Bruno Prosio e Luciano Fiammengo per i Lions Moncalieri Host e Maria Piretta per i Lions Pino Torinese. Per l’Asl TO5 erano presenti il Direttore generale Massimo Uberti e Margherita Gulino coordinatrice del progetto.