Armistizio e fine della Grande Guerra

Nel centenario della fine della Grande Guerra si ricordano i caduti, anche giovanissimi, che hanno sacrificato la vita per la Patria

II 4 novembre 1918 è terminata la Prima Guerra Mondiale, la Grande Guerra. L’evento ha segnato in modo profondo e indelebile l’inizio del ’90​0 e ha determinato radicali mutamenti politici e sociali.
Proprio il 4 novembre è stato firmato l’armistizio con l’Impero austro-ungarico siglato a Villa Giusti a Padova, celebrando così la fine vittoriosa della guerra. La data è divenuta anche la giornata dedicata alle Forze Armate.
Anche quest’anno si intende ricordare tutti coloro che, anche giovanissimi, hanno sacrificato la vita per un ideale di Patria e di attaccamento al dovere: valori immutati nel tempo, per i militari di allora e quelli di oggi.
Nella foto alcuni soldati di Lombriasco (mostra sulla Grande Guerra, Lombriasco 2015)