Anziani per Carmagnola, bando aperto fino al 22 febbraio

L’iniziativa Anziani per Carmagnola offre la possibilità di svolgere attività in biblioteche, scuole, manifestazioni a fronte di un sussidio economico

anziano-la-pancalera

Il Comune ripropone per il 2019 l’iniziativa Anziani per Carmagnola, riservata a cittadini tra i 58 e i 70 anni. Il progetto ha lo scopo di valorizzare e premiare il ruolo sociale degli anziani in condizioni di disagio economico. Offre loro la possibilità di svolgere collaborazioni alle attività della biblioteca, vigilanza presso gli edifici scolastici, nei parcheggi pubblici o presso il mercato bestiame e in occasione di manifestazioni, a fronte dell’erogazione di un sussidio.

Le ore mensili di volontariato previste sono circa 40.

I requisiti per partecipare al bando sono: residenza in Carmagnola da almeno due anni, ISEE inferiore a 17.000 euro ed età compresa tra i 58 e i 70 anni.

Per informazioni sul bando e per ritirare o consegnare la modulistica, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Politiche sociali del Comune di Carmagnola. Le domande vanno consegnate entro e non oltre il 22 febbraio.

Commenta l’assessore alle Politiche sociali, Vincenzo Inglese: «Si tratta di un bando annuale che ci consente di coinvolgere numerose persone in attività sociali molto importanti, quale il supporto alle attività culturali del Comune o alla vigilanza negli orari di ingresso e uscita dalle scuole. Si tratta di una bella opportunità che consente ai partecipanti di percepire un sussidio ma allo stesso tempo, di avere occasioni di scambio e coinvolgimento nelle attività a favore della cittadinanza. Mi auguro che anche quest’anno si registri una numerosa partecipazione al bando».